giovedì 7 luglio 2011

Sinistre. PonzioPilatoDemocratico. Dal PD al PPD


Ma come? C'era finalmente l'occasione di tagliare (e per davvero) le spese mostruose della politica, per rifondare il bilancio dello stato. C'era l'occasione di dimostrare che è indecente e criminale considerare uno spreco le spese per la sanità, l'istruzione, le pensioni, i trasporti. C'era la possibilità, insomma, di passare finalmente dalle parole ai fatti. Votando la soppressione delle province. Ed invece? IdV e SEL favorevoli. Il PD, invece, s'è astenuto. Astenuto! Non ha neppure avuto il coraggio di votare NO. Ponzio Pilato gli fa un baffo, a Bersani. VitamineK respinge e condanna l'irresponsabilità del PD. Il quale, messo di fronte alla possibilità di un reale segnale di cambiamento forte e profondo, ha invece preferito seguire le vecchie logiche di casta. Vergogna. Dalla parte dei cittadini bisogna starci coi fatti, non con le chiacchiere. [Ave]

Abbonati!