lunedì 26 settembre 2011

Italia. Nuovo Cinema Padania. Un capolavoro

Ecco cosa rimarrà della cultura leghista.
Una montagna di pernacchie li sommergerà.

Anagni. Il sogno infranto

E così il sogno è finito. Di qualunque cosa avrebbe dovuto trattarsi, da adesso bisognerà ricominciare tutto daccapo. Baldassarre Sansoni ha definitivamente gettato quella spugna con la quale, da tempo, era stata prosciugata ogni possibilità di sognare. Rassegnando le dimissioni, e permettendo il subentro del generale Guglielmo Rosatella in Consiglio Comunale, ha messo la parola fine al capitolo intitolato Uniti per il Cambiamento. Adesso si dovrà ricominciare a cercare. Un nuovo progetto. Un nuovo futuro. E non sarà per niente una cosa facile.

Abbonati!