venerdì 7 gennaio 2011

Osteria della Fontana. Risposta alle polemiche del Comune

Se i destri al potere impiegassero le energie per risolvere le tante criticità esistenti in giro pel paese, piuttosto che per mettersi a questionare con tutti quelli che su quelle criticità si sforzano di gettare luce, per sollecitare un intervento, sarebbe cosa buona e giusta. Ma la mentalità è quella che è, e non c'è proprio niente da fare. E' della scorsa settimana l'ennesima polemica tra gli amministrativi destri ed il quartiere di Osteria della Fontana. Che avrà pure un sacco di problemi, ma ha avuto anche la capacità di dar vita ad un comitato di quartiere col quale amministratori che amassero (ma per davvero) questa città saprebbero dialogare e collaborare. Ed invece, i nostri, che ti fanno? Son capaci solo di litigarci. Ed alle questioni sollevate rispondono con spot elettorali e frasi premasticate, in puro politichese. Di quelle ch'è facile trovare nei cioccolatini. Intanto la città va a fondo, ogni giorno un pochettino di più. Chissà se se ne saranno accorti.
Quello che segue è il comunicato ufficiale diffuso dal Comitato di Osteria della Fontana. Col quale si vuole chiudere, e definitivamente, la discussione coi NotoBoys. Lo pubblico in versione rigorosamente integrale. Mi sono permesso solo di evidenziare, col colore rosso, un concetto. Ripartiremo, nei prossimi giorni, da quello. Buona lettura. [Ave]

Abbonati!