giovedì 19 agosto 2010

A Valmontone Disneyland. Ad Anagni Mickey Mouse

Topolino a passeggio per il centro di Anagni
Va bene. Gli scienziati dicono che, quando l'uomo avrà finito di autodistruggersi, solo un animale potrà prendere il suo posto: il topo. Capacità di vivere in grandi comunità, organizzazione sociale gerarchica ma efficiente, spirito di adattamento, resistenza fisica. Il topo poi, anzi il topolino, è soggetto iconografico per eccellenza. Cartoni e fumetti e pupazzetti a forma di roditore che son diventati famosi e simpatici ed apprezzati da grandi e piccini ce ne sono per tutti i gusti. Possiamo essere tutti d'accordo.
Ma, dico io, non è che ad Anagni stiamo anticipando l'autodistruzione che verrà? Perchè passi la resistenza fisica. Passi pure la grande organizzazione sociale. Però, cribbio, dove sta scritto che la conquista della terra da parte dei topi debba iniziare proprio dalla nostra città?
Ho il sospetto che, se questi animaletti sempre più spesso vanno a passeggio per le vie del centro, forse c'è qualcosa che non va. D'altra parte, si sa, i topi prediligono le fogne. Ossia i luoghi in cui c'è puzza. Sporcizia. Immondizia diffusa e ben distribuita.
Se ne saranno accorti su al comune? Ma che razza di domande mi vengono in mente? Con tutto quello che fanno ogni giorno, chi ha il tempo di accorgersi di qualche topolino a passeggio per il centro? Mi sa tanto che bisognerà aspettare che qualcuno di questi animaletti morda le chiappe di qualcuno.
Per il momento, accontentiamoci. Intanto abbiamo la città piena di Mickey Mouse. Per i turisti, aspetteremo. [Ave]

Abbonati!