mercoledì 5 gennaio 2011

Anagni. L'opposizione è questa

E' questa l'opposizione che funziona, e che ci prova. Non c'è niente da fare.
E guardate che non è tanto un discorso di destri o sinistri, ma proprio della funzione istituzionale del ruolo di una opposizione. Che, in un sistema democratico, deve esistere non solo sulla carta. Ma anche tra la gente. Nelle strade. In mezzo ai problemi.
Deve svolgere il fondamentale ruolo di controllo e di verifica delle fandonie che il potere spaccia allegramente. Specialmente quando ci si trova di fronte un potere che ha a disposizione tanti, ma tanti soldoni.
Facendo grandi sacrifici e lavorando alacremente, SEL, PRC ed IDV hanno sottoscritto un volantino di risposta agli sbandieramenti sui quali son rifioriti i finanziamenti per la scuola media. E stamane rappresentanti di questi partiti diffonderanno questo volantino al mercato ed in giro per la città.
Non dimenticate che, all'epoca dello spettacolino di Marrazzo al PdiP, i destri agli ordini del signor Fiorito Franco fecero opposizione in modo squallido e deprimente. Gridando, disturbando, fischiando, provocando tanto che dovette intervenire la forza pubblica per sedare gli animi. Questa opposizione, che si fa invece con la ragionevolezza delle argomentazioni, senza impedire a nessuno di dire quello che vuole, è segno di un'altra civiltà. Di quel famoso altromondo che, prima o poi, dovremo pure ricominciare a sognare. [Ave]

Abbonati!