martedì 26 luglio 2011

Anagni. Convitto. Ne uccide di più la disinformazione

Dopo la scuola media centrale. Dopo l'ospedale. Dopo le fabbriche. Dopo i tanti esercizi commerciali. Ad Anagni dovrà chiudere anche il Convitto Regina Margherita? Queste chiusure sono nell'interesse della città? Servono alla città? E' questa la strada da percorrere per risollevare le sorti di un'Anagni mai caduta tanto in basso, da quando le sinergie delle destre spadroneggiano con la loro arroganza e la loro inefficienza?
La vicenda la conoscete e, se proprio ne avete bisogno, potete rinfrescarvi la memoria nella pagina dedicata all'argomento, che potete raggiungere dal menu in alto. Ciò che pare incredibile, però, è il fatto che alla colpevole ed interessata indifferenza della politica, si aggiunge anche l'oscuro potere delle chiacchiere a vanvera, ad opera di sedicenti che avrebbero il dovere dell'informazione, e riescono invece a stabilire sempre nuovi record di disinformazione.

Abbonati!