lunedì 7 febbraio 2011

Regimi. Il prossimo ministro degli esteri

Questa che potete ammirare a lato si chiama Anastasia Volochkova. Non solo già famosissima ballerina del teatro moscovita Bolshoi. Anche iscritta al partito dello zar Putin. E pure già candidata alla carica di sindaco della città di Soci. Importantissimo centro balneare dove, tra qualche anno, si svolgeranno le olimpiadi invernali. Questa signorina ha fatto, come potete vedere, alcune foto molto artistiche e molto spettacolari che hanno fatto il giro del mondo. Ebbene. Che ti ha fatto lo zar? L'ha cacciata dal partito. Per colpa di queste foto. Insomma la morale sembrerebbe questa: tu ti spogli, ed io ti caccio. Incredibile, eh? Paese che vai usanze (strane) che trovi. Noi italiani, per primi, non possiamo che stupirci di un comportamento tanto contro natura. Ed infatti, per manifestare il nostro stupore di fronte ad un atto tanto vile e barbaro, si apetta da un momento all'altro un comunicato ufficiale del nostro regime. L'Anastasia sarà ammessa per acclamazione nel PdL. Si prospetta un futuro politico brillantissimo e pieno di tante, ma tante, soddisfazioni. Già si parla della poltrona del ministero degli esteri, superate alcune piccole formalità che potrebbero essere evase questa estate, in una località marittima italiana, forse sarda. Chi ha fatto notare che, però, potrebbero insorgere malintesi per via delle differenze linguistiche, è stato riportato sulla strada della ragionevolezza.
Sulle questioni davvero importanti, ci s'intende sempre al volo. [Ave]

Abbonati!