lunedì 14 marzo 2011

Scajoli. A volte li cacciano. Ma poi ritornano

Fate così. Passaggio numero uno. Guardate bene questo individuo a fianco. Perchè questo, signori, ha ragione da vendere. Eccome. Ha dichiarato che il PdL non è il partito della gente. Per questo è deluso. E se ne vuole allontanare. Ma di poco, eh. Giusto lo spazio di una poltrona. Ha ragione, naturalmente, perchè come può essere un partito della gente il PdL? Creato direttamente dal portafoglio del magnate Berlusconi. Emanazione diretta di quella Mediaset che ne è garante economica ed organizzativa. Come può essere della gente un partito che esiste solo grazie agli sghej ed alla pubblicità del gran capo?

Anagni. La città dei liquami viventi

Lo so, lo so. Arrivo un po' in ritardo. D'altra parte, e scusate s'è poco, la città cade a pezzi da tutte le parti, grazie all'inerzia amministrativa, e non è mica facile stare appresso a tutte le insufficienze.
Comunque. Ricordate quello che non si spaventa facilmente? Quello che interviene celermente là dove nasce un problema per la città? Vi prego. Avvertitelo che, mentre polemizza coi cittadini dei vari quartieri ed annuncia faraonici interventi per il prossimo secolo, magari ogni tanto potrebbe pure dare un'occhiata alla città. Ad esempio, a Santa Cecilia.
E' di una decina di giorni fa l'ennesima segnalazione della fuoriuscita di liquami nauseabondi dai tombini. Un bel pasticcio nel quale sembra coinvolta anche l'ACEA ATO5. Bello, eh? Qualcosa che somiglia alla notte dei morti viventi. Grazie ai grandi dei antichi, che ci fanno vivere in questa perla ciociara. E grazie naturalmente, com'è prassi istituzionale in questo paese, al signor Fiorito Franco. Nessuno ama questa città più di lui. [Ave]

Abbonati!