sabato 6 agosto 2011

Anagni. Ospedale. Il sindaco è contrariato

Aumenta, deo gratias, il movimentismo istituzionale a difesa del nostro ospedale, nella speranza che non si stia tentando di chiudere la stalla dopo che i buoi son già tutti belli che scappati. Per quello che può valere, a questo punto della situazione, è comunque positivo che il sindaco della città si dedichi ad inquietarsi per le sorti del nostro ospedale. Sarebbe carina, accanto alle parole, pure qualche azione concreta, ma non possiamo illuderci troppo. Per quelle, bisogna rivolgersi altrove. Sopratutto, ai comitati. Loro fanno cose. E dunque. A seguire, il comunicato ufficiale diramato ieri dal sindaco sulla questione. Buona speranza a tutti. [Ave]

Abbonati!