venerdì 23 settembre 2011

Viva l'Italia di Berlusconi / 2

«Faccio il Presidente del Consiglio a tempo perso». L'avevamo capito

Le Soir: «Tutto questo è colpa della stampa»

Anagni. VitamineK. Lettera alle nuove generazioni

Scrivo questa lettera perché ho la consapevolezza che qualche decennio fa ne avrei voluta una da leggere, avrei voluto che qualcuno mi avesse detto che il futuro non è un qualche cosa che ci è stato promesso e che un giorno ci verrà donato come un premio per qualche cosa che non abbiamo fatto.
Vorrei che voi ragazzi vi rendiate conto che nulla vi è garantito, il vostro futuro è incerto e tutto da costruire e nessuno potrà farlo per voi.

Abbonati!