Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2019

EBBASTA

Una volta, sui muri dei palazzi, trovavi scritto 'scemo chi legge'. Oggi sarebbe il caso di scriverci 'scemo chi sa leggere'. Con la sua variante intellettualmente molto impegnativa: 'scemo chi sa (pure) scrivere'.


Inceneritori. A volte si riaccendono

Ragazzi. Che brividi! Quanto tempo che non assisto ad una riunione comunale pubblica? E, sopratutto, quanto tempo che non ne scrivo qualcosa? Insomma, capirete. Sono arrivato nella sala delle riunioni consiliari con lo stesso spirito, conturbato, dello studente che entra in una nuova scuola a settembre, dopo le vacanze. Ma, mi son detto, in attesa delle mirabolanti cronache di seconda mano, di chi alla riunione non s'è proprio visto, magari possono essere utili i pensierini di uno che alla riunione è stato proprio attento. Detto fatto. Ecco qua.

Disastro europeo

...Ebbene eccoci qui a raccogliere i cocci di ciò che credevamo esistesse ancora, e cioè del buon senso...


Plastic free. Solo per chi ci crede davvero

Il consigliere comunale Fernando Fioramonti

L'improvvisazione al potere

C'è stata un'epoca nella quale l'immaginazione era al potere. O, per meglio dire, si voleva che andasse al potere. A furor di popolo. Poi, purtroppo, abbiamo visto com'è finita. Ed al potere c'è andata non l'immaginazione. Ma l'improvvisazione.



I giornodopisti

Io voglio resistere

Falene

LA CULTURA CI SALVERA'. Questo è un contributo.