sabato 18 febbraio 2017

PD e oltre. Un nuovo laboratorio per il socialismo europeo. Ma non a chiacchiere

Abbiamo chiesto a Valerio Ascenzi di rispondere a tre, semplicissime, domande: «Il PD deve scindersi?», «Se ciò avvenisse, tu da che parte staresti?» ed, in definitiva: «Qual è il PD che vorresti?». E lo abbiamo chiesto a lui per tre, semplicissimi, motivi: Valerio è un amico, è una persona intelligente, ed è una persona che "vuole bene" alla sinistra. A queste sue virtù dovremo aggiungerne almeno una quarta: la temerarietà. Perchè, ci credereste? Valerio ha avuto il coraggio di provare a rispondere davvero a quelle domande che stanno facendo tremare i polsi a tanti. E poichè a noi piacciono immensamente i temerari, sopratutto quelli delle idee e delle proposte, vi invitiamo a leggere con attenzione le parole di Valerio. Chissà che non si rivelino profetiche?

Abbonati!