Passa ai contenuti principali

Anagni. Elezioni scolastiche. Le scelte giuste

Chi segue questo spazio lo sa. Ho attraversato elezioni di ogni tipo. Nazionali. Regionali. Provinciali. Amministrative. Ma mai ho esplicitato un appoggio diretto a questo o quel partito. A questo o quel rappresentante. Le mie simpatie me le son tenute per me. Anzi. Per tenere il mio spazio virtuale fuori da qualsiasi servaggio verso chicchessia, non ho mai esplicitato le mie adesioni neppure dopo, a risultato acquisito.

Per questo motivo ci tengo a farvi notare l'eccezionalità del mio intervento odierno. Perchè oggi vi invito, esplicitamente, a votare qualcuno. Mi rivolgo a tutti i genitori degli studenti del II circolo didattico, quello di San Giorgetto.

Ebbene. In questo fine settimana sarete chiamati ad eleggere i vostri rappresentanti presso il Consiglio d'Istituto. E' dunque con grande orgoglio che voglio spendermi per la candidatura di VitK2, che potete vedere qui accanto insieme al figlio.

Conosco Nicola relativamente da poco, anche se è un antico e fedelissimo lettore delle mie fatiche virtuali. Ma la passione civile e l'onestà intellettuale di Nico sono elementi talmente connaturati nella sua personalità da mostrarsi sinceramente ed istintivamente a chiunque abbia l'occasione di conoscerlo.

Con Nicola ho cominciato a condividere le pizzate delle VitamineK, per poi passare ad incontri sempre pieni di discussioni, e confronti, ed idee, e prospettive. Perchè VitK2, in effetti, una ne fa e cento ne pensa. Ma la sua vitalità è contagiosamente positiva. Ecco. Voi avete la possibilità di votare una persona come VitK2 vostro rappresentante. E, se devo proprio essere sincero, un po' v'invidio.

In questo fine settimana, però, si eleggeranno i rappresentanti dei genitori anche su al Liceo. Ed allora non posso proprio trattenermi. Ve lo voglio proprio dire. Che a queste elezioni potrò partecipare anche io, come elettore. E la mia scelta è già fatta. Voterò per la persona che vedete sorridere nella foto.

Lo so. Non è un granchè. E non parlo della foto, ma proprio del volto. Però, oltre ad essere un caro e simpatico amico, è anch'egli persona profondamente onesta. Si chiama Piero Ammanniti, e sicuramente l'avete pizzicato in giro da qualche parte lungo il percorso piazza Cavour / Cattedrale. Perchè, anche quando non lavora, trovarlo a casa è impresa praticamente impossibile.

Come tutti i romani autentici, è un po' casinista e tende a somigliare non poco all'italiano medio rappresentato meravigliosamente da Alberto Sordi. Insomma, è un soggettone. Ma Piero è un musicista. Ed è pure una persona estremamente generosa. Se può aiutarti, lo fa. Se può darsi da fare per sostenerti, lo fa. Se deve assumersi la responsabilità di un incarico, non si nasconde.

E dunque anche noi genitori degli studenti del liceo, che dobbiamo votare i nostri rappresentanti al Consiglio d'Istituto, possiamo stare sereni. La possibilità di votare una brava persona, generosa e disponibile, ce l'abbiamo.

Basta solo avere un pizzico di coraggio. In bocca al lupo a VitK2  e a Piero.

[Ave]

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Videolezioni in OBS Studio

Un piccolo contributo per tutti coloro che hanno bisogno di creare, velocemente, videolezioni. OBS Studio è uno degli strumenti che è possibile utilizzare. Tra l'altro assolutamente gratuito. Questo breve tutorial vuole essere un contributo non professionale nè esaustivo, ma diretto alla semplice, veloce e concreta realizzazione di una videolezione. Come dovrebbe essere sempre nel mondo della scuola, si condivide una esperienza.

Anagni. Sequestro alla Di Cosimo. L'azienda chiuderà?

Ricordate le indagini sui presunti scarichi abusivi della Di Cosimo ? I Carabinieri quelle indagini adesso le hanno chiuse. Con la collaborazione dell' Arpa . Che, analizzando le acque del famigerato Rio Mola Santa Maria , s'è vista spuntare fuori cose tipo solfati, solfuri, tensioattivi, azoto nitroso. In concentrazioni preoccupanti. Non chiedetemi cosa sono. Perchè solo il nome mi mette paura. Se volete, potete fare un giretto per il web. Troverete intere enciclopedie a disposizione. L'unica cosa che posso dirvi, con assoluta certezza, è che non si tratta di ingredienti per rendere più saporita l' insalata .

LegaNord. Gli schei non comprano la civiltà

Non c'è niente da fare. Anche nelle tragedie che coinvolgono il suo popolo, la LegaNord dimostra di essere fondata su una cultura disgustosamente rozza. Volgare . Qualunquista. Incapace di qualsiasi sentimento che possa, in qualche modo, appartenere alla civiltà degli uomini. L'unica subcultura che la LegaNord riconosce come propria è quella dell' odio . Del rifiuto. Dell'asserragliamento in un recinto che può essere una regione. Una zona. Una provincia. Una città. Un quartiere. Una via. Un palazzo. Un appartamento. Una mattonella del salotto. Tutto il resto sta fuori. Sta al di là. Nessuna comunicazione nè comprensione nè condivisione è possibile. Fuori ci son solo nemici. Da annientare.