Passa ai contenuti principali

Acque. Il Forum Acqua Pubblica Frosinone contro i soprusi

Ricevo da Valerio Ascenzi e pubblico volentieri questo comunicato importante del Forum Acqua Pubblica di Frosinone, a difesa dei diritti dei cittadini e contro i soprusi del gestore privato. L'acqua è un bene primario. Che deve tornare libero. E pubblico. [Ave] 

LETTERA/DIFFIDA CONTRO ACEA ATO 5 Vs SOLLECITO PAGAMENTO, MINACCIA RIDUZIONE FLUSSO IDRICO E/O RESCISSIONE CONTRATTO

Come già anticipato nei giorni scorsi, ACEA ATO 5 ha inviato a numerosi utenti un sollecito di pagamento, per cifre già contestate, attribuite in maniera non corretta.
A tutti gli utenti che hanno già sporto reclamo e richiesta di rimborso/accredito, il FORUM ACQUA PUBBLICA di FROSINONE, comunica che:
1) Il gestore non può effettuare nessuna riduzione del flusso idrico, per legge.
2) Non si può rescindere il contratto, perchè Acea Ato 5 gestisce l'acqua in regime di monopolio, non essendoci altro gestore in grado di farlo sul territorio, il contratto non può essere rescisso.



Inoltre, come avevamo anticipato, chi volesse stare più tranquillo, può inviare una diffida nei confronti di Acea e indirizzarla, in quattro copie a:
1) ACEA ATO 5 SPA - Viale Roma Snc - 03100  Frosinone (FR) [raccomandata a/r]
2) Segreteria Tecnica Operativa dell’A.A.T.O. n. 5 - c/o Amministrazione Provinciale - Via Firenze 03100  Frosinone (FR) [posta semplice]
3) Sindaco del Comune di appartenenza [posta semplice]
4) Comando/Tenenza Carabinieri del comune di appartenenza [posta semplice]
Cliccate sul seguente link per scaricare il modello di lettera/diffida da compilare, stampare in 4 copie e inviare ai suddetti indirizzi.

Cogliamo l'occasione per comunicare che l'Ufficio Ricordi Acqua Pubblica, situato presso la sede della CGIL di Anagni, è momentaneamente chiuso. Nei prossimi giorni daremo comunicazione della riapertura dell'ufficio presso in nuovi locali della CGIL di Osteria della Fontana.

Commenti

  1. A proposito di acqua pubblica...stamattina nei pressi del fontanile (con tanto di targa all'affissore abusivo di Anagni) situato sulla strada vecchia Anagni-Fiuggi, dal raccordo di una conduttura dell'acqua ne usciva così tanta che è d'obbligo una riflessione.
    Ad Anagni c'è chi si interessa di controllare gli impianti? O meglio. Se non è il Comune a fare i controlli direttamente,almeno fa sì che questa mancanza di interventi e conseguente spreco non si ripercuota sulle casse ormai grame dei cittadini?

    RispondiElimina
  2. Rispondo io al quesito:
    per contratto tra Acea e il comune di Anagni (e tutti i comuni) su segnalazione dei cittadini (che deve esser effettuata, altrimenti non può partire l'iter che spiego tra poco), Acea deve intervenire per riparare le condutture o eventuali guasti.
    Ma nel caso non lo faccia entro 48 ore dalla segnalazione dei cittadini, va fatto un esposto al Comune, che a sua volta dovrà intervenire con propri mezzi, per poi mettere tutto in conto ad Acea.
    E' dal 2004 che le cose dovrebbero funzionare così. Io non vedo né celeri interventi di Acea, ne celeri interventi del Comune.
    Per eventuali esposti cmq, rivolgetevi a Ufficio Acqua pubblica di Anagni - presso Cgil di Anagni, Osteria della Fontana.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Videolezioni in OBS Studio

Un piccolo contributo per tutti coloro che hanno bisogno di creare, velocemente, videolezioni. OBS Studio è uno degli strumenti che è possibile utilizzare. Tra l'altro assolutamente gratuito. Questo breve tutorial vuole essere un contributo non professionale nè esaustivo, ma diretto alla semplice, veloce e concreta realizzazione di una videolezione. Come dovrebbe essere sempre nel mondo della scuola, si condivide una esperienza.

Anagni. Sequestro alla Di Cosimo. L'azienda chiuderà?

Ricordate le indagini sui presunti scarichi abusivi della Di Cosimo ? I Carabinieri quelle indagini adesso le hanno chiuse. Con la collaborazione dell' Arpa . Che, analizzando le acque del famigerato Rio Mola Santa Maria , s'è vista spuntare fuori cose tipo solfati, solfuri, tensioattivi, azoto nitroso. In concentrazioni preoccupanti. Non chiedetemi cosa sono. Perchè solo il nome mi mette paura. Se volete, potete fare un giretto per il web. Troverete intere enciclopedie a disposizione. L'unica cosa che posso dirvi, con assoluta certezza, è che non si tratta di ingredienti per rendere più saporita l' insalata .

LegaNord. Gli schei non comprano la civiltà

Non c'è niente da fare. Anche nelle tragedie che coinvolgono il suo popolo, la LegaNord dimostra di essere fondata su una cultura disgustosamente rozza. Volgare . Qualunquista. Incapace di qualsiasi sentimento che possa, in qualche modo, appartenere alla civiltà degli uomini. L'unica subcultura che la LegaNord riconosce come propria è quella dell' odio . Del rifiuto. Dell'asserragliamento in un recinto che può essere una regione. Una zona. Una provincia. Una città. Un quartiere. Una via. Un palazzo. Un appartamento. Una mattonella del salotto. Tutto il resto sta fuori. Sta al di là. Nessuna comunicazione nè comprensione nè condivisione è possibile. Fuori ci son solo nemici. Da annientare.