Passa ai contenuti principali

Umanità. Libera uscita

Ve la ricordate Eluana Englaro, no? Il cui padre fu paragonato ad un assassino. E sicuramente vi ricorderete Piergiorgio Welby. Al quale la grande madre Chiesa negò il funerale sacro. Ora il regime dei satrapi e delle puttane ha la spudoratezza di parlare di biopolitica. In una parola, ha intenzione di mettere le mani nella nostra vita (e nella nostra morte) in modo talmente pesante ed invasivo da annullare del tutto la possibilità stessa della parola libertà. Poichè il regime ha estremo bisogno dell'appoggio vaticanista, la biopolitica è modellata sulle richieste dei pasdaran cattolici. Tu dai un appoggio a me, io aumento i fondi per scuole ed ospedali confessionali. E garantisco la galera a coloro che osano sognare l'autodeterminazione sui temi etici.



Occorre reagire. La prima rivoluzione è culturale e morale. Per la possibilità di scegliere, in certe circostanze, se e quando uscire da questa vita. E' stato predisposto un appello contro le scelleratezze liberticide del regime berluscon-vaticanista. Vi invito a leggerlo con molta attenzione. Perchè quello che ci vogliono imporre è una dittatura etica e morale degna del peggiore oscurantismo medievale. Vi invito anche a firmarlo, l'appello. Al quale ha aderito, tra tanti tanti altri, anche Roberto Saviano, in questo video.

C'è bisogno di far sentire che un'altra Italia esiste. Che non siamo tutti uguali. Che abbiamo la forza e la capacità ed il desiderio di sognare un mondo diverso. E che non arretreremo neanche di un millimetro.

La mia firma è la numero 3.199. [Ave]

Commenti

  1. Se gli amici si scelgono, Gheddafi è amico di Berlusconi e del suo governo, non mio, non degli italiani.
    "Questo governo sta commettendo ADESSO la sua peggiore infamia, ci saranno almeno 600 morti tra gli insorti di Tripoli e Bengasi AI NOSTRI CONFINI!! dove un dittatore sanguinario sta usando miliziani e elicotteri Apache per fermare chi chiede libertà e democrazia, lo stesso dittatore sanguinario che appena un anno fa, ricordiamolo, si è messo in tenda beduina a Villa Ada a Roma, ha dispensato lezioni di Corano a ragazze pagate apposta e dove le nostre Frecce Tricolori sono state ingiustamente impiegate per questo soggetto, senza dimenticare i sottobanco che ha preteso da noi per danni di guerra.. ORA QUESTO GOVERNO ABUSIVO E COLLUSO TACE. Non taciamo noi: NOT IN MY NAME!"

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Videolezioni in OBS Studio

Un piccolo contributo per tutti coloro che hanno bisogno di creare, velocemente, videolezioni. OBS Studio è uno degli strumenti che è possibile utilizzare. Tra l'altro assolutamente gratuito. Questo breve tutorial vuole essere un contributo non professionale nè esaustivo, ma diretto alla semplice, veloce e concreta realizzazione di una videolezione. Come dovrebbe essere sempre nel mondo della scuola, si condivide una esperienza.

Anagni. Sequestro alla Di Cosimo. L'azienda chiuderà?

Ricordate le indagini sui presunti scarichi abusivi della Di Cosimo ? I Carabinieri quelle indagini adesso le hanno chiuse. Con la collaborazione dell' Arpa . Che, analizzando le acque del famigerato Rio Mola Santa Maria , s'è vista spuntare fuori cose tipo solfati, solfuri, tensioattivi, azoto nitroso. In concentrazioni preoccupanti. Non chiedetemi cosa sono. Perchè solo il nome mi mette paura. Se volete, potete fare un giretto per il web. Troverete intere enciclopedie a disposizione. L'unica cosa che posso dirvi, con assoluta certezza, è che non si tratta di ingredienti per rendere più saporita l' insalata .

LegaNord. Gli schei non comprano la civiltà

Non c'è niente da fare. Anche nelle tragedie che coinvolgono il suo popolo, la LegaNord dimostra di essere fondata su una cultura disgustosamente rozza. Volgare . Qualunquista. Incapace di qualsiasi sentimento che possa, in qualche modo, appartenere alla civiltà degli uomini. L'unica subcultura che la LegaNord riconosce come propria è quella dell' odio . Del rifiuto. Dell'asserragliamento in un recinto che può essere una regione. Una zona. Una provincia. Una città. Un quartiere. Una via. Un palazzo. Un appartamento. Una mattonella del salotto. Tutto il resto sta fuori. Sta al di là. Nessuna comunicazione nè comprensione nè condivisione è possibile. Fuori ci son solo nemici. Da annientare.