domenica 18 settembre 2011

Anagni. Cittadini organizzati

COMUNICATO STAMPA

Il giorno 15 settembre 2011, in località San Filippo, l'Associazione Obiettivo Comune per il Cittadino ha ricevuto una delegazione del Gruppo Civico VitamineK. L'incontro, programmato da tempo, ha avuto come oggetto l'analisi della situazione della città, tanto dal punto di vista dei suoi problemi e della qualità della vita, tanto da quello politico.

I due gruppi hanno trovato ampie e profonde convergenze nel riconoscere che questa città è vittima di un degrado molto grave. L'inquinamento ambientale, l'abbandono degli istituti scolastici, l'incuria del verde pubblico e del centro storico. E poi l'umiliante condizione delle periferie e delle campagne, nelle quali quasi nulla è stato fatto. A tutto questo non è possibile non aggiungere anche la scottante questione dell'ospedale cittadino, la cui salvezza è legata esclusivamente alla buona volontà dei cittadini anagnini; ed il problema del lavoro, altro capitolo nel quale le istituzioni locali si sono distinte per un sileznzio ed un'inattività ingiustificate ed ingiustificabili.


Obiettivo Comune per il Cittadino e VitamineK concordano sull'assoluta indispensabilità di un progetto nuovo per Anagni. Un progetto che veda al centro dell'azione politica e civica il senso di responsabilità. Il rispetto per le legittime esigenze dei cittadini. Un'azione reale volta ad esaltare le risorse che pure questa città possiede, ma che sono attualmente umiliate dall'indifferenza delle istituzioni, abituate a dialogare solo con gli "amici", nell'assoluta assenza di un progetto complessivo per la città.

I due gruppi hanno anche concordato sulla necessità che gli attuali partiti di opposizione, prima dei prossimi appuntamenti elettorali, ed in modo convinto e partecipato, sappiano realizzare nei fatti quel rinnovamento degli uomini e dei metodi dell'azione politica richieste a gran voce dalla cittadinanza. Ed auspicano anche che questi partiti sappiano ritrovare il coraggio di aprirsi alla città, registrarne le esigenze e gli umori, guidarne la trasformazione attraverso un progetto di ampio respiro.

Obiettivo Comune per il Cittadino e VitamineK hanno quindi concluso l'incontro rinnovandosi la reciproca stima per il lavoro fin qui svolto. Ed hanno concordato sulla necessità di allargare questi incontri anche ad altre realtà territoriali che, ugualmente, hanno lavorato e stanno lavorando per supplire alla colpevole assenza delle istituzioni.

I due gruppi quindi torneranno ad incontrarsi ed inizieranno anche ad incontrare la città, per intercettare quel desiderio di democrazia e partecipazione civica attiva e responsabile. Che rimane l'unica strada possibile per arrestare il degrado nel quale la città sembra inesorabilmente destinata a decadere.
Obiettivo Comune per il Cittadino
VitamineK

1 commenti:

Anagniscuolafutura ha detto...

Tanti fiori nascono in quella che ci auguriamo sia una primavera, con gente nuova che comprenda che l' interesse personale è salvo solo quando insieme agli altri si difendono i beni di tutti. L'iniziativa è positiva perché unisce la realtà urbana e quella periferica. Del territorio ci si ricorda solo nelle campagne elettorali. In futuro non basterà conquistare il palazzo del potere, ma servirà lavorare alla nascita e crescita di un cittadino nuovo. Solo così, non con le promesse vuote, si potranno affrontare i tempi difficili che ci aspettano.Carlo Ribaudo

Posta un commento

Abbonati!