domenica 25 settembre 2011

Anagni. Un Comune pieno di debiti


ANAGNI  :  CITTA’ INDEBITATA

Martedì scorso si è svolto il Consiglio Comunale per valutare la
situazione finanziaria e contabile del Comune.
Dal nostro Gruppo Consiliare si sono levate voci di allarme.
Avevamo ragione
quando, qualche mese fa avevamo espresso dubbi, perplessità e preoccupazioni!

anche se c’è un attivo di 190 mila euro, in realtà,  a conti  fatti,
tra entrate ed uscite, per lo scorso anno c’è una
perdita d’esercizio di 381 mila euro!
per far quadrare i conti scrivono di vendere beni per
4 milioni e mezzo di euro!
mancano 220 mila euro
di entrate per il taglio dei boschi.
ci sono 1 milione e 644 mila euro di mutui da pagare
 solo per il 2010.
in questi  anni  si sono accumulati
residui passivi per circa 40 milioni e 575 mila euro
a fronte di residui attivi la  cui concreta  esigibilità deve essere ancora verificata
dai revisori dei Conti del Comune.
Inoltre sul Comune gravano ancora mutui  fino al 2035 per
21 milioni di euro !

In totale siamo arrivAti a circa
63 milioni di euro !

Facendo i famosi conti della serva  ogni anagnino ha sulle proprie spalle
circa 3 mila e 100 euro di debito!
con questi  numeri , come dimostrato da  recenti  e autorevoli studi, ogni anagnino risulta essere indebitato di più dei cittadini  di grandi comuni come Cagliari, Roma, Milano, Caserta, Palermo!

e non e’ finita …
 perché  carlo noto, il Sindaco conto terzi, non ha risposto alle nostre interrogazioni tese a conoscere l’ammontare delle fatture non pagate dal comune ?
forse pensa di far credere di non conoscerne l’esistenza ?

IRRESPONSABILI !
Anagni,  settembre 2011 – riprodotto in proprio                                                                        il circolo di anagni    

0 commenti:

Posta un commento

Abbonati!