Passa ai contenuti principali

Corona di spine

[da Repubblica]
«Corona, vistosi braccato, si è consegnato, in lacrime e in preda allo sconforto, nella stazione ferroviaria metropolitana di Queluz ad agenti portoghesi a cui si sono affiancati gli investigatori della squadra mobile di Milano» (Repubblica)

«Corona ha telefonato al suo avvocato dicendogli di non essere scappato e che non voleva darsi alla latitanza, ma ha spiegato di aver fatto un "lungo viaggio", di quattro giorni, per arrivare a costituirsi in Portogallo, perchè non voleva finire nelle "carceri italiane" di cui "ha paura", tra l'altro dopo una "sentenza ingiusta"». (Repubblica)


Eccolo qui. Uno dei simboli della nostra epoca decadente ed eticamente raccapricciante. Si vantava di sè. Della sua capacità di fare soldi (s'è poi visto in che modo). Di essere un guru della moda, del trendy, dell'essere in. Alla prova dei fatti, nello specifico. E' scappato proprio come avrebbe fatto un ladruncolo. S'è arreso in lacrime. Perchè, avrebbe detto, ha paura delle carceri italiane. Lui che aveva capito tutto. Che aveva il mondo ai suoi piedi. Che s'è fatto beffe del nostro essere borghesi piccoli piccoli.

In politica come nella società, è questo il destino che abbranchia il berlusconismo ed i suoi bulletti. Essere presi. Uno ad uno. Stanati nelle loro esistenze moralmente desertiche. Nei loro bonifici ingiustificati. nelle loro amicizie pericolose. Nelle loro improbabili parentele con dignitari stranieri. Nella loro deriva etica. Impresentabili nel presente e dimenticabili nel futuro. 

Il destino di questo paese passa anche di qua. Dalla dignità recuperata nel far pagare, ai colpevoli di tanto degrado, il prezzo dell'inciviltà.

[Ave]

Commenti

  1. Il Marchese del Grillo26 gennaio 2013 18:18

    Ma povero corona.....lui sta in galera per 25.000,00 mila € ;
    lusi per milioni di € sta in un convento e fiorito con milioni di € sta a casa.
    Viva l'Italia........

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Videolezioni in OBS Studio

Un piccolo contributo per tutti coloro che hanno bisogno di creare, velocemente, videolezioni. OBS Studio è uno degli strumenti che è possibile utilizzare. Tra l'altro assolutamente gratuito. Questo breve tutorial vuole essere un contributo non professionale nè esaustivo, ma diretto alla semplice, veloce e concreta realizzazione di una videolezione. Come dovrebbe essere sempre nel mondo della scuola, si condivide una esperienza.

Anagni. Sequestro alla Di Cosimo. L'azienda chiuderà?

Ricordate le indagini sui presunti scarichi abusivi della Di Cosimo ? I Carabinieri quelle indagini adesso le hanno chiuse. Con la collaborazione dell' Arpa . Che, analizzando le acque del famigerato Rio Mola Santa Maria , s'è vista spuntare fuori cose tipo solfati, solfuri, tensioattivi, azoto nitroso. In concentrazioni preoccupanti. Non chiedetemi cosa sono. Perchè solo il nome mi mette paura. Se volete, potete fare un giretto per il web. Troverete intere enciclopedie a disposizione. L'unica cosa che posso dirvi, con assoluta certezza, è che non si tratta di ingredienti per rendere più saporita l' insalata .

LegaNord. Gli schei non comprano la civiltà

Non c'è niente da fare. Anche nelle tragedie che coinvolgono il suo popolo, la LegaNord dimostra di essere fondata su una cultura disgustosamente rozza. Volgare . Qualunquista. Incapace di qualsiasi sentimento che possa, in qualche modo, appartenere alla civiltà degli uomini. L'unica subcultura che la LegaNord riconosce come propria è quella dell' odio . Del rifiuto. Dell'asserragliamento in un recinto che può essere una regione. Una zona. Una provincia. Una città. Un quartiere. Una via. Un palazzo. Un appartamento. Una mattonella del salotto. Tutto il resto sta fuori. Sta al di là. Nessuna comunicazione nè comprensione nè condivisione è possibile. Fuori ci son solo nemici. Da annientare.