Passa ai contenuti principali

Linguistico. Un'eccellenza di Anagni




Il Convitto Regina Margherita, con le sue primarie, le sue scuole medie, i suoi licei, ha sempre lavorato ispirandosi ad uno dei valori più profondi ed importanti della pedagogia antica e moderna: la condivisione. Si lavora insieme. Si cresce insieme. Si fa un passo alla volta tutti insieme. E nessuno viene lasciato indietro. E' questo principio ispiratore che sta alla base del lavoro di tutto il personale del Regina Margherita. Docenti ed addetti che lavorano ogni giorno nel senso della condivisione. Di progetti, di esperienze, ma anche di emozioni. Perchè se è vero che insegnare è il lavoro più bello del mondo, sebbene poco riconosciuto, allora la scuola può essere il luogo più bello del mondo. Tutto il Convitto Regina Margherita lavora, ogni giorno, per dimostrare che si può stare bene insieme. Mentre si cresce, si impara, si diventa responsabili. Si comprende meglio la complessità che ci circonda.

Per questo oggi vogliamo festeggiare, insieme a voi. Vogliamo festeggiare il primo posto assoluto del Liceo Linguistico Regina Margherita in tutta la provincia di Frosinone. Non lo diciamo noi. Lo dice l'osservatorio indipendente Eduscopio, accessibile liberamente a tutti, che misura la bravura e la rapidità degli studenti all'università, dove si mettono a frutto le competenze fornite dal liceo. Chi vuole il meglio deve venire qui. Deve venire al Regina Margherita di Anagni. E' un riconoscimento professionale che coinvolge il nostro lavoro quotidiano, ma che vogliamo volentieri condividere con tutti i nostri studenti e le nostre studentesse, di ogni grado e di ogni età, dai più piccoli ai più grandi, ed anche con la città di Anagni, che può annoverarci orgogliosamente come una eccellenza del territorio.

Ma, proprio perchè il principio che ci ha reso eccellenza è sempre stato, e continuerà ad essere, la condivisione delle esperienze, del lavoro e delle emozioni, noi oggi vogliamo condividere questo riconoscimento anche con tutti i colleghi, tutti gli addetti e tutti i ragazzi di tutte le altre scuole della provincia. Perchè sappiamo che, come noi, tutti lavorano quotidianamente per far sì che la scuola sia il luogo più bello del mondo.

E perchè sappiamo che non si cresce davvero inseguendo solo una classifica. Si cresce solo con la coscienza profonda di aver dato il meglio di noi stessi. Anche quando le condizioni sono difficili. Anche quando gli ostacoli sembrano insuperabili. Si vince sempre e solo dentro noi stessi: è questo che noi del Regina Margherita testimoniamo, ogni giorno, col nostro lavoro. E ne siamo sempre più convinti. Ancor di più oggi, che siamo i primi in tutta la provincia di Frosinone.

Grazie a tutti.

Post popolari in questo blog

Videolezioni in OBS Studio

Un piccolo contributo per tutti coloro che hanno bisogno di creare, velocemente, videolezioni. OBS Studio è uno degli strumenti che è possibile utilizzare. Tra l'altro assolutamente gratuito. Questo breve tutorial vuole essere un contributo non professionale nè esaustivo, ma diretto alla semplice, veloce e concreta realizzazione di una videolezione. Come dovrebbe essere sempre nel mondo della scuola, si condivide una esperienza.

Anagni. Sequestro alla Di Cosimo. L'azienda chiuderà?

Ricordate le indagini sui presunti scarichi abusivi della Di Cosimo ? I Carabinieri quelle indagini adesso le hanno chiuse. Con la collaborazione dell' Arpa . Che, analizzando le acque del famigerato Rio Mola Santa Maria , s'è vista spuntare fuori cose tipo solfati, solfuri, tensioattivi, azoto nitroso. In concentrazioni preoccupanti. Non chiedetemi cosa sono. Perchè solo il nome mi mette paura. Se volete, potete fare un giretto per il web. Troverete intere enciclopedie a disposizione. L'unica cosa che posso dirvi, con assoluta certezza, è che non si tratta di ingredienti per rendere più saporita l' insalata .

LegaNord. Gli schei non comprano la civiltà

Non c'è niente da fare. Anche nelle tragedie che coinvolgono il suo popolo, la LegaNord dimostra di essere fondata su una cultura disgustosamente rozza. Volgare . Qualunquista. Incapace di qualsiasi sentimento che possa, in qualche modo, appartenere alla civiltà degli uomini. L'unica subcultura che la LegaNord riconosce come propria è quella dell' odio . Del rifiuto. Dell'asserragliamento in un recinto che può essere una regione. Una zona. Una provincia. Una città. Un quartiere. Una via. Un palazzo. Un appartamento. Una mattonella del salotto. Tutto il resto sta fuori. Sta al di là. Nessuna comunicazione nè comprensione nè condivisione è possibile. Fuori ci son solo nemici. Da annientare.