Passa ai contenuti principali

I leghisti. Gli extracomunitari d'Italia


Festa della Repubblica. Italiana. I ministri sfascioleghisti non partecipano. Neanche quello dell'interno, quello con gli occhialini fichi. Pare si sia intrattenuto dalle parti di Varese. Ad ascoltare musichette varie, tra le quali arie tratte da canzoni di Gino Paoli. Cantante benemerito, certo, ma che non risulta parente del Mameli. Che fu nordista, ma non leghista.
Pare anche che il tipo dagli occhialetti fichi abbia fatto spallucce. «Embè?», avrebbe detto, «son dieci anni che non vado all'evento istituzionale della parata. Che novità sarebbe mai questa?».
Se è per questo, neanche il signor Napolitano dieci anni fa, e nove, ed otto, e sette è andato alla parata e si è seduto nel palco d'onore, al centro, con accanto il presidente del consiglio. Forse perchè non era ancora Presidente della Repubblica.
Ora. Chi glielo va a dire, agli occhialetti, che esiste una cosa che sia chiama senso dello stato? Che esistono delle cose che si chiamano istituzioni? Che esiste una specie di dovere particolare che si chiama dovere istituzionale? E che, infine, fare il ministro non significa solo andare in giro a mostrare gli occhialetti fichi e poi, a fine mese, passare ad incassare il megastipendio, magari per andarsi a comprare altri occhialetti, ancora più fichi? 

Naa. Troppe cose. Tutte insieme, poi. Non è per loro. E' proprio vero. Nessuna speranza per i leghisti. Persino gli scienziati allargano le braccia, sconsolati. «Nulla possiamo». E dunque, dopo l'ennesimo insulto, ora possiamo dirlo ufficialmente. La LegaNord è extracomunitaria. Nel senso che è fuori della nostra comunità. Che c'entra con la comunità italiana? Che c'azzeccano i leghisti con l'Italia? Sono fuori. Sono sempre stati fuori. Sono loro i veri, unici extracomunitari d'Italia.
Andatevene. Per una volta, contenti?, voglio darvi ragione. L'Italia agli italiani.
[Ave]

Commenti

Post popolari in questo blog

Videolezioni in OBS Studio

Un piccolo contributo per tutti coloro che hanno bisogno di creare, velocemente, videolezioni. OBS Studio è uno degli strumenti che è possibile utilizzare. Tra l'altro assolutamente gratuito. Questo breve tutorial vuole essere un contributo non professionale nè esaustivo, ma diretto alla semplice, veloce e concreta realizzazione di una videolezione. Come dovrebbe essere sempre nel mondo della scuola, si condivide una esperienza.

Anagni. Sequestro alla Di Cosimo. L'azienda chiuderà?

Ricordate le indagini sui presunti scarichi abusivi della Di Cosimo ? I Carabinieri quelle indagini adesso le hanno chiuse. Con la collaborazione dell' Arpa . Che, analizzando le acque del famigerato Rio Mola Santa Maria , s'è vista spuntare fuori cose tipo solfati, solfuri, tensioattivi, azoto nitroso. In concentrazioni preoccupanti. Non chiedetemi cosa sono. Perchè solo il nome mi mette paura. Se volete, potete fare un giretto per il web. Troverete intere enciclopedie a disposizione. L'unica cosa che posso dirvi, con assoluta certezza, è che non si tratta di ingredienti per rendere più saporita l' insalata .

LegaNord. Gli schei non comprano la civiltà

Non c'è niente da fare. Anche nelle tragedie che coinvolgono il suo popolo, la LegaNord dimostra di essere fondata su una cultura disgustosamente rozza. Volgare . Qualunquista. Incapace di qualsiasi sentimento che possa, in qualche modo, appartenere alla civiltà degli uomini. L'unica subcultura che la LegaNord riconosce come propria è quella dell' odio . Del rifiuto. Dell'asserragliamento in un recinto che può essere una regione. Una zona. Una provincia. Una città. Un quartiere. Una via. Un palazzo. Un appartamento. Una mattonella del salotto. Tutto il resto sta fuori. Sta al di là. Nessuna comunicazione nè comprensione nè condivisione è possibile. Fuori ci son solo nemici. Da annientare.