Passa ai contenuti principali

Anagni. Car-fluff Marangoni. Ricomincia la battaglia per il NO

Comunicato Stampa contro l’inceneritore car fluff di Anagni

Le Associazioni Anagni Viva, Re.Tu.Va.Sa., D.A.S. e Comitato Osteria della Fontana, comunicano che nella giornata di ieri, 17 settembre 2010, si sono costituite tramite i loro avvocati di fiducia nel giudizio davanti al TAR del Lazio, promosso dalla Marangoni contro la decisione della conferenza dei servizi del 14 giugno scorso, che ha bocciato il progetto di adeguamento del termovalorizzatore attualmente dedicato all’incenerimento di pneumatici fuori uso, per avviare l’attività di incenerimento del cosiddetto car fluff, cioè tutti i residui non riciclabili delle autovetture dismesse.
 

Le Associazioni pertanto proseguono la battaglia iniziata oramai quasi un anno fa per tutelare i cittadini ed il territorio di Anagni dal pericolo gravissimo di attivazione di un impianto che, secondo quanto contenuto nel progetto della stessa Marangoni, avrebbe una emissione di diossine pari al 250% rispetto alle emissioni attuali. E ciò, come noto, in una zona già contaminata da diossina, e sulla quale vigono ancora oggi ordinanze sindacali che vietano qualsiasi attività di allevamento o coltivazione destinata al consumo umano.
 

L’emergenza ambientale nel territorio di Anagni è purtroppo ancora elevata, i danni per la salute sono purtroppo sotto gli occhi di molti, mentre continuano i tentativi di portare in città, e in una zona densamente popolata, l’incenerimento di materiali altamente tossici, che ancora nessuno in tutta Europa ha avuto il coraggio di autorizzare. E questo semplicemente “adeguando” un impianto ormai vecchio di oltre dieci anni.
 

Per questo le Associazioni che si sono costituite in giudizio e che insieme a tutti i comitati cittadini hanno contribuito con grande impegno alle iniziative di contrasto al progetto Marangoni invitano la popolazione a continuare a sostenere, con convinzione, anche questa azione giudiziaria e, pubblicamente, chiedono che il Comune e la Provincia si facciano carico della partecipazione al giudizio promosso dalla Marangoni, il cui esito è ovviamente determinante per il futuro del nostro territorio. Un esito che comincerà a delinearsi già il prossimo mercoledì 22 settembre, quando si discuterà l’udienza per la sospensiva richiesta dalla Società.
 

Per informazioni e per seguire la situazione aggiornata consultare i siti internet: 
 Per comunicazioni urgenti chiamate il n. 3930723990.
Anagni, 18 settembre 2010

Commenti

  1. Il pd di anagni sara' al fianco delle associazioni e dei cittadini fino alla fine!
    Capogruppo PD in consiglio comunale Egidio Proietti

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Videolezioni in OBS Studio

Un piccolo contributo per tutti coloro che hanno bisogno di creare, velocemente, videolezioni. OBS Studio è uno degli strumenti che è possibile utilizzare. Tra l'altro assolutamente gratuito. Questo breve tutorial vuole essere un contributo non professionale nè esaustivo, ma diretto alla semplice, veloce e concreta realizzazione di una videolezione. Come dovrebbe essere sempre nel mondo della scuola, si condivide una esperienza.

Anagni. Sequestro alla Di Cosimo. L'azienda chiuderà?

Ricordate le indagini sui presunti scarichi abusivi della Di Cosimo ? I Carabinieri quelle indagini adesso le hanno chiuse. Con la collaborazione dell' Arpa . Che, analizzando le acque del famigerato Rio Mola Santa Maria , s'è vista spuntare fuori cose tipo solfati, solfuri, tensioattivi, azoto nitroso. In concentrazioni preoccupanti. Non chiedetemi cosa sono. Perchè solo il nome mi mette paura. Se volete, potete fare un giretto per il web. Troverete intere enciclopedie a disposizione. L'unica cosa che posso dirvi, con assoluta certezza, è che non si tratta di ingredienti per rendere più saporita l' insalata .

LegaNord. Gli schei non comprano la civiltà

Non c'è niente da fare. Anche nelle tragedie che coinvolgono il suo popolo, la LegaNord dimostra di essere fondata su una cultura disgustosamente rozza. Volgare . Qualunquista. Incapace di qualsiasi sentimento che possa, in qualche modo, appartenere alla civiltà degli uomini. L'unica subcultura che la LegaNord riconosce come propria è quella dell' odio . Del rifiuto. Dell'asserragliamento in un recinto che può essere una regione. Una zona. Una provincia. Una città. Un quartiere. Una via. Un palazzo. Un appartamento. Una mattonella del salotto. Tutto il resto sta fuori. Sta al di là. Nessuna comunicazione nè comprensione nè condivisione è possibile. Fuori ci son solo nemici. Da annientare.