Passa ai contenuti principali

Anagni. SEL ha un nuovo segretario. Buon lavoro a Viviana Cacciatori

La domenica è un giorno fantastico. Ti può capitare di farti una passeggiata al mare, e di respirare un po' d'aria vera. Oppure può succedere di andarsene a spasso con la fidanzata, a far cosine. Ma può anche accadere altro. Ad esempio, può accadere che una quarantina di persone, quasi tutte con una famiglia alla quale pensare, decidano di andarsi a rinchiudere in una stanza nella quale le sedie di plastica sono talmente appiccicate da rendere impossibile il transito delle formiche. Dove lo sguardo inciampa su pareti nobili che mostrano volti antichi, ancor più nobili. Ecco. Può succedere, allora, di farsi una passeggiata fino alla sede di SEL di Osteria della Fontana, per assistere al suo primo congresso cittadino.
E' accaduto proprio ieri. Il giorno 10-10-10. Una data che Zeno Cosini avrebbe giustamente segnato sul calendario, accanto alla sigla U.S. Sul calendario della storia politica di questa città, invece, la giornata di ieri sarà ricordata per la sigla V.C. Perchè la giovane Viviana Cacciatori è diventata la nuova segretaria locale di SEL. Un grande in bocca al lupo, perchè ne avrà bisogno assai.
[Alla fine dell'articolo, in esclusiva, il primo video della Viviana segretario]

Quando mi trovo in mezzo ai rossi, in genere, mi sento sempre un po' a casa mia. Che volete, è l'età. La nostalgia, forse. Nonostante le critiche, anche feroci, che spesso mi ispirano, non riesco a stare accanto ad un rosso senza sentirmi, automaticamente, solidale con la sua storia. Empatico a livello subliminale. Come con un amico perduto e ritrovato almeno cento volte. Ma sempre amato. Però ieri non posso proprio negarlo. E' stata una gran bella domenica. Perchè nei discorsi congressuali ascoltati nel circolo di SEL ho ritrovato intatti i fili di un progetto politico che condivido profondamente. E che partecipo con profonda utopia, come si fa coi sogni.
Sarebbe lungo riportare tutti i punti discussi ed analizzati dai discorsi ascoltati. E chi mi segue pazientemente ha oramai capito che io sono un referente infedelissimo. Sempre un po' di lato, a guardare altrove. A seguire indizi sfarfallinanti. Preferisco dirvi, allora, le cose migliori. Quelle che mi son piaciute proprio. Quelle che avrei voluto sentir dire proprio nel congresso di un partito di sinistra. Capirete bene che, dopo l'incubo allucinatorio della conferenza stampa di sabato, avevo proprio voglia di rifarmi un po'. Per fortuna, ci sono riuscito.

Ho sentito, ad esempio, Alfredo Santovincenzo parlare di un partito che vuole rimanere elastico, con una struttura aperta. Concetto che, tradotto in pratica, significa annunciare che il direttivo del partito sarà sempre ufficialmente aperto, e liberamente, al contributo di quanti, semplici cittadini o militanti, decidessero di parteciparvi per condividere, proporre, sostenere od essere aiutati. Idea che mi pare scovolgente perchè, davvero, di una semplicità disarmante. C'è un partito. C'è una struttura. Ma un partito non può esistere senza la gente. Perchè per lei lavora. E dunque la gente può entrare quando vuole, nel partito. Non per fare la tessera. Ma per parlare. Per discutere. Per confrontarsi.

Insieme ad altri, ho sperimentato direttamente questa impostazione. Proprio ieri mattina. Non solo mi hanno dato un invito. Scritto. Ma sono stato anche invitato, se l'avessi voluto, a prendere la parola. L'ho fatto. Io che non sono iscritto al partito. E non lo sono mai stato. Non avendo alcuna tessera di partito, ho parlato come semplice cittadino. Il valore simbolico di un atteggiamento del genere non mi sfugge per niente. Spero non sfugga neanche a voi.

Poi ho sentito Nazzareno Pilozzi, della segreteria provinciale, parlare esplicitamente della necessità di riavviare la produzione politica e culturale, ch'è il punto di non ritorno dei problemi con i quali ci scontriamo quotidianamente. Partiti che non partiscono e politici che non politicano. E citare anche il valore profondo della ELLE di SEL. Che sta per Libertà. Perchè è necessario mostrare che esiste un modo completamente diverso di intenderla, rispetto a quegli espropri linguistici che le destre hanno effettuato negli anni di regime. All'interpretazione anomala, falsa e tendenziosa della parola libertà testimoniata dalle destre, è possibile mostrare l'esempio di valori. E comportamenti. Diversi.

E poi ancora ho sentito Loredana Ludovisi, insieme allo stesso Pilozzi e ad altri, soffermarsi sul valore dell'ambiente. Che non si identifica solo con gli uccellini che cinguettano sereni nel paese di Barilla. Ma che vuol dire salvaguardare il nostro habitat per migliorare la qualità della nostra vita. Per ammalarci di meno. Per vivere meglio. Che significa green economy. Eco distretti industriali. Perchè è possibile produrre in modo pulito. E' possibile creare lavoro, e tanto, attraverso una politica attenta alle esigenze ambientali.

Infine ho sentito anche, richiamato dall'intervento di Sebastiano Salis, invitato a rappresentare PRC, l'appello a ricomporre quella unità della sinistra che è già nelle cose. Che è già nel suo sentire ideale. Che è scolpita indelebilmente nel progetto di credere in un mondo realmente diverso. Più giusto. Con meno diseguaglianze. Più pulito. Meno malato.

Al termine di questa catarsi ideale e progettuale, è venuto il passaggio di consegne dalla Ludovisi alla Cacciatori. Simbolo di ulteriore emancipazione verso quella diversità che è la base fondante del sentire sinistro. Perchè Viviana è una donna. Ed è una giovane. Chiamata a guidare un partito che, in quella stanza troppo piccola, ha mischiato tra il pubblico un ex candidato sindaco ed un ex consigliere comunale. Ed altri personaggi che hanno fatto la storia della sinistra di questo paese. Tutti in fila dietro alla giovane Viviana. Anche questo è un segnale. Simbolico ma pure reale. Di una diversità che sa rendersi anche esempio concreto. Non alito di vento ma sangue e carne viva nel corpo ferito della città.

Ecco. Certe domeniche sono così. Magari decidi di rinunciare alla gita al mare. Magari decidi di non rimanere a bighellonare nel letto. Magari ti metti pure la sveglia e vai. Al congresso di un partito di sinistra. In una stanza troppo piccola. Sotto gli sguardi attenti di un Che sorridente e di un Berlinguer che ti fissa accigliato come al solito. Per scoprire che, chi l'avrebbe mai immaginato?, era un sacco di tempo che speravi di passare una domenica mattina così.

Tra amici che non hai mai conosciuto. Ad inseguire le ombre di un mondo che forse non esiste. Accanto alle formiche che, annoiate, non vedono l'ora che tu ti alzi per sgattaiolare via. Libere finalmente. Di transitare. Alla ricerca non delle tue utopie.
Ma solo di piccole, banali, briciole di pane.

Tanti auguri Vivy.

[Ave]
[Un grazie sincero ad Alessia Onorati, per la foto riuscitissima della Cacciatori e della Ludovisi, abbracciate]
VIDEO

[1] Viviana Cacciatori cinque minuti prima dell'elezione. Un sogno per Anagni [01.14]
[2] Viviana Cacciatori cinque minuti dopo l'elezione. Il suo primo discorso [05.10]

Commenti

  1. La ringrazio prof. Abbiamo ricominciato a lavorare a pieno regime (o meglio non ci siamo mai fermati, nonostante la breve pausa congressuale di ieri mattina). Un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Come mai qui non davano fastidio gli aperitivi?
    E lei prof Meazza che loda tanto SEL, lei che ha partecipato, lei che dopo sabato che si voleva tagliare le vene ha preso una boccta d'aria fresca partecipando al congresso di SEL domenica mattina con i suoi compagni ideali come lei dice, lei prof Meazza che ha preso anche la parola nel congresso dove 35 tessere hanno eletto il segretrio cittadino, lei prof Meazza che è rimasto colpito dall'offerta politica e dall'iniziativa, proprio lei, come mai si è dimenticato di chiedere quali iniziative SeL starebbe mettendo in atto per salvare l'ospedale (quelle che non fa l'opposizione)? Come mai? Si è semplicemente dimenticato?

    RispondiElimina
  3. Uguri, augurissimi alla signora Cacciatori V. per essere il nuovo segretario cittadino di 35 persone!

    RispondiElimina
  4. Auguri a Viviana, ma lo devo dire, parte male una che dice che alla conferenza stampa di sabato solo il consigliere Cicconi di SEL avrebbe detto di andare alla manifestazione di mercoledì a Roma. Innanazitutto lo hanno detto anche i consiglieri del PD e altri consiglieri, ma evidentemente la signorina CaCCIATORI ERA DISTRATTA IN QUEL MOMENTO...
    E poi rispondeva un consigliere alle domande o anche 2, ma per tutti e non per se stesso.

    Auguri Viviana! Partiamo bene con le mistificazioni! Il vostro problema è che il PD sia il 1° Partito e lo sarà sempre, il vostro problema è che il PD non ha solo 35 iscritti.
    Ave!

    RispondiElimina
  5. 35 persone?bè, che dire poche ma buone...almeno ci si capisce qualcosa,al contrario di quel che riguarda il Pd... (senza L)che è riuscito solo a farci perdere le elezioni!E comunque cari Piddini invece di attaccare i vostri stessi membri di coalizione, cercate di concentrarvi per una opposizione seria nei confronti della destra,se ne siete capaci!!!!Complimenti vivissimi!siete già tutti estinti...Meno male che per tutto il resto c'è Sel, unica vera alternativa!!!

    Evviva Viviana!!!Evviva SINISTRA ECOLOGIA E LIBERTA'!!!!!

    RispondiElimina
  6. Auguri Viviana e congratulazioni!
    Alessandro Compagno

    RispondiElimina
  7. Per caso, qualcosa che si muove a sinistra fa paura ai vecchi marpioni del super stantio PD di Anagni?
    Paura che, sempre per caso, la ggente di sinistra possa trovare una più consona rappresentanza.... esulando dai soliti noti?
    Auguri Viviana, spero che la tua strada possa coincidere con quella di un rinnovamnto per questa città asfissiata dalla vecchia politica.

    RispondiElimina
  8. Precisiamo subito una cosa.
    Di iscritti ne abbiamo circa 70 ma trattandosi di una candidatura condivisa non c'è stata la necessità di ricorrere alle cosidette "truppe cammellate" cosa molto frequente nei partiti divisi.
    Noi non abbiamo assolutamente intenzione di screditare il Pd, prendiamo semplicemente atto di alcune difficoltà che lo attraversano,saremmo ben lieti di constatare una sua pronta ripresa.
    L'illusione dell'autossuficenza politica è una chimera appartenuta a qualcun'altro,non a noi.
    Facciamo spassionatamente il tifo per un Pd più forte e presente sul territorio.
    Ma commenti del sarcasmo di cui sopra sono controproducenti per una coalizione che ha bisogno di unità non di diatribe interne a se stessa.
    In bocca al lupo Viviana,il nostro partito è tutto dalla tua parte.
    Roberto Cicconi.

    RispondiElimina
  9. Caro Peppe, in quanto segretaria di SEL ho tenuto a precisare che il nostro consigliere comunale ha risposto alla domanda di Monica in modo netto e chiaro (cosa che peraltro ha confermato anche il professor Meazza, per cui non si tratta di mistificazione alcuna)e basta. Non mi pare di aver asserito che il PD non parteciperà alla manifestazione in nessun passaggio.Evidentemente le è sfuggito, ma il nostro partito si è fatto promotore di diverse iniziative sulla questione ospedale, una delle quali proprio in collaborazione col PD e gli altri partiti della coalizione. Questo dimostra che non abbiamo alcun pregiudizio verso il PD, cosa che inoltre non ho mai dichiarato ma cosa a cui lei sembra alludere. Il cons. Cicconi non ha risposto per se stesso, ma per il partito che rappresenta e per chi lo ha votato. Infine noi non abbiamo soltanto 35 iscritti, ma molti di più: detto questo però ci tengo a dire che il partito non deve dimostrare la propria forza soltanto sulla base del numero di adesioni, ma soprattutto con i fatti e la buona politica, quella vera, genuina! La ringrazio comunque per gli auguri, è stato molto gentile.

    RispondiElimina
  10. Salvatore Aresti11 ottobre 2010 16:39

    Ciao Viviana a nome di tutti i Giovani Democratici voglio augurarti buon lavoro.... So che è difficile superare le ipocrisie e le critiche che vengono rivolte alle nuove generazioni... sono contento che nei prossimi anni potrò interloquire finalmente con persone anche anagraficamente vicine a me in un paese dove tutto è allo sbando solo grazie alla forza di indignarsi dei giovani si potrà cambiare le cose. Molte volte abbiamo parlato e per questo motivo sono contento che i Sel hanno deciso di affidarsi ad una persona competente e vogliosa di fare come te... Spero sia il primo segnale vero di un cambiamento che ha bisogno la classe politica Anagnina e sono sicuro che anche il mio partito di riferimento avrà il coraggio di fare scelte coraggiose, se si vuole mettere fine a questo populismo dato da un centro-destra ormai capace di sfasciare anche quel poco che c'era.... Quando mi trovo in mezzo ai rossi, in genere, mi sento sempre un po' a casa mia da oggi ne sarò più felice per questo motivo 'Uniti per il Cambiamento' é una visione di futuro alternativo a questo centro-destra tanti saluti Salvatore Aresti segretario cittadino dei GD

    RispondiElimina
  11. Caro Peppe, in quanto segretaria di SEL ho tenuto a precisare che il nostro consigliere comunale ha risposto alla domanda di Monica in modo netto e chiaro (cosa che peraltro ha confermato anche il professor Meazza, per cui non si tratta di mistificazione alcuna)e basta. Non mi pare di aver asserito che il PD non parteciperà alla manifestazione in nessun passaggio.Evidentemente le è sfuggito, ma il nostro partito si è fatto promotore di diverse iniziative sulla questione ospedale, una delle quali proprio in collaborazione col PD e gli altri partiti della coalizione. Questo dimostra che non abbiamo alcun pregiudizio verso il PD, cosa che inoltre non ho mai dichiarato ma cosa a cui lei sembra alludere. Il cons. Cicconi non ha risposto per se stesso, ma per il partito che rappresenta e per chi lo ha votato. Infine noi non abbiamo soltanto 35 iscritti, ma molti di più: detto questo però ci tengo a dire che il partito non deve dimostrare la propria forza soltanto sulla base del numero di adesioni, ma soprattutto con i fatti e la buona politica, quella vera, genuina! La ringrazio comunque per gli auguri, è stato molto gentile.

    RispondiElimina
  12. Sono andato a rileggermi il post di Viviana sull'altro articolo ed ha scritto: "Caro prof. vorrei fare una precisazione: alla domanda di Monica, se non ricordo male, il nostro consigliere Roberto Cicconi ha risposto eccome! Roberto ha dichiarato che parteciperà alla manifestazione di mercoledi a Roma e come lui parteciperà il partito! " Dove hai letto Peppe che diceva che ha risposto solo lui? Il mistificatore sei tu. Imparate a leggere e ad apprezzare l'onestà intellettuale delle nuove leve. Vivià chissi già te voiono fa fòri.Basta polemiche ai compagni, iniziate ad attaccare chi va attaccato.

    RispondiElimina
  13. Auguri Viviana! I commenti negativi partono tutti dalla sinistra, da quella sinistra che ha consegnato Anagni alla destra. Questa purtroppo è la politica stantia del PD, è ora di farvi un esame di coscienza ed iniziare ad attaccare la destra, questo per anni è stato il vostro compito, a forza di scontrarvi "internamente" lo avete dimenticato. Ad Anagni abbiamo bisogno di una sinistra UNITA!!!!!!!!!!!!! Viviana, abbiamo bisogno di persone serie, attive, con un cuore rosso, abbiamo bisogno di te, buon lavoro!

    RispondiElimina
  14. Vuoi vedere che 'sta cavolo de Viviana riesce a fare incazzare (finalmente) chi non si è mai incazzato fino ad oggi?
    Vi prego "azzerate" tutto! non ce la farei a fare vignette pure sul centrosinistra...

    Fra' Dolcino

    RispondiElimina
  15. Tonino Cellini11 ottobre 2010 19:45

    Augurie congratulazioni a Viviana, ricordo a tutti che il mese scorso abbiamo fatto una festa che è stata un grande successo per qualità di documenti politici e per partecipazione numerosa, come militante di SEL auspico una crescita del mio partito e di tutto il centrosinistra, GLI AVVERSARI SONO ALTRI!!!

    RispondiElimina
  16. Grazie a tutti per gli auguri e grazie ancora al prof Meazza per il bell'articolo.

    RispondiElimina
  17. Auguri Blondie, and good work!!!

    Detto questo, vorrei dire due parole a tutti quei filosofi che stanno sempre a rompe le p...e al Pd.
    Sappiano lor signori che senza di esso non si va da nessuna parte.
    Chi ha di questi pruriti e allergie, oltre che pontificare venga dentro il partito e motivi le sue contrapposizioni, inoltre se ha volontà di lavorare ci può dare una mano a cambiarlo.
    E' facile criticare, filosofeggiare, cazzeggiare stando dietro un nome anonimo.
    Per far crescere qualcosa sia politicamente che socialmente e di conseguenza poter cambiare l'attuale schifo politico,se, ancora si è in tempo!! è ora di scendere in campo e di impegnarsi sul serio.
    Partecipate piuttosto alle iniziative cittadine, che sono sempre un pianto dato che non ci viene nessuno !!!
    Vi hanno chiuso una scuola, stanno chiudendo le fabbriche, hanno riempito il centro storico di macchine, stanno chiudendo i negozi, stanno per chiudere l'ospedale, e voi ancora parlate del Pd???

    Ma andatela a pià der ????


    Buone vacanze a tutti!!!!!

    RispondiElimina
  18. E TU CARO PASQUINO DEI MIEI STIVALI, PERCHE' NON TI FIRMI? VISTO CHE CRITICHI GLI ANONIMI...

    RispondiElimina
  19. Auguri Viviana, siamo contenti che sia tu la nuova segretaria di SEL. Non capiamo le polemiche degli amici del PD che se la so cantata e sonata da soli, hanno iniziato la polemica contro Viviana e Sel senza che Viviana nè Sel li nominassero neanche e se so pure risposti da soli. Povera Blondie cominciamo bene. Comunque auguri ancora! I compagni della Federazione della sinistra di Frosinone.

    RispondiElimina
  20. Se la levatura dei politici del pd è quella che si intravede negli interventi che leggo Sel è l'unica alternativa possibile a chi oggi ci (mal)amministra.

    RispondiElimina
  21. Raggazzi finiamola, la guerra, quella politica va fatta alla destra, non va fatta tra di noi!!
    Proietti Egidio- Capogruppo PD ad Anagni!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Videolezioni in OBS Studio

Un piccolo contributo per tutti coloro che hanno bisogno di creare, velocemente, videolezioni. OBS Studio è uno degli strumenti che è possibile utilizzare. Tra l'altro assolutamente gratuito. Questo breve tutorial vuole essere un contributo non professionale nè esaustivo, ma diretto alla semplice, veloce e concreta realizzazione di una videolezione. Come dovrebbe essere sempre nel mondo della scuola, si condivide una esperienza.

Anagni. Sequestro alla Di Cosimo. L'azienda chiuderà?

Ricordate le indagini sui presunti scarichi abusivi della Di Cosimo ? I Carabinieri quelle indagini adesso le hanno chiuse. Con la collaborazione dell' Arpa . Che, analizzando le acque del famigerato Rio Mola Santa Maria , s'è vista spuntare fuori cose tipo solfati, solfuri, tensioattivi, azoto nitroso. In concentrazioni preoccupanti. Non chiedetemi cosa sono. Perchè solo il nome mi mette paura. Se volete, potete fare un giretto per il web. Troverete intere enciclopedie a disposizione. L'unica cosa che posso dirvi, con assoluta certezza, è che non si tratta di ingredienti per rendere più saporita l' insalata .

LegaNord. Gli schei non comprano la civiltà

Non c'è niente da fare. Anche nelle tragedie che coinvolgono il suo popolo, la LegaNord dimostra di essere fondata su una cultura disgustosamente rozza. Volgare . Qualunquista. Incapace di qualsiasi sentimento che possa, in qualche modo, appartenere alla civiltà degli uomini. L'unica subcultura che la LegaNord riconosce come propria è quella dell' odio . Del rifiuto. Dell'asserragliamento in un recinto che può essere una regione. Una zona. Una provincia. Una città. Un quartiere. Una via. Un palazzo. Un appartamento. Una mattonella del salotto. Tutto il resto sta fuori. Sta al di là. Nessuna comunicazione nè comprensione nè condivisione è possibile. Fuori ci son solo nemici. Da annientare.