Passa ai contenuti principali

Regimi. Il prezzo dell'infamia

Dunque esiste davvero la compravendita dei voti? L'onorevole Bucchino garantisce e testimonia di si. Peccato solo che se ne sia dimenticato per tanto tempo, e non abbia fatto subito quel che avrebbe dovuto. Denunciare presso le sedi competenti. Ma non è l'unico, a dire certe cose. Vi invito a leggere un articolo di Roberto Saviano su Berlusconismo e fascismo. Dal quale, a proposito della compravendita di voti, estraggo queste righe:

«...Ad ogni elezione, soprattutto nelle comunali e nelle regionali, e soprattutto nelle regioni del sud Italia, la pratica della compravendita dei voti è ormai prassi diffusa. Sono anni che se ne parla. Sono anni che ne scrivo, arrivando addirittura, in occasione delle amministrative in Campania a chiedere l’intervento dell’Osce, di osservatori esterni in grado di garantire il corretto svolgimento delle elezioni. E in quell’occasione l’Osce mi rispose che dei suoi rappresentati sarebbero intervenuti a patto che fosse stata ufficialmente fatta richiesta dalle istituzioni italiane. L’invito non arrivò mai, né il Pdl, né il Pd ritennero necessario far monitorare quelle elezioni che erano fortemente a rischio».

Io solo una domanda avrei. Noi cittadini ciociari siamo sud Italia? [Ave]

Commenti

  1. ahahahah lasciamo perdè va!

    RispondiElimina
  2. Queste cose succedono purtroppo pure [...] da qualche anno a questa parte!! guarda caso dal [...] ...!

    RispondiElimina
  3. sei bellissimo Silvio vestito così

    RispondiElimina
  4. Più che il duce Silvio, senza offesa per Giucas Casella che è l'originale, somiglia a lui.
    E' passato al "quando lo dico io".
    La scuola pubblica ci sarà fino a quando lo dico io.
    Le coppie gay ci saranno solo quando lo dico io.
    Ci sarà la famiglia sempre quando lo dico io.
    Adesso, in odore di elezione, riecco l'Io assoluto al servizio del Re, anzi del Papa Re.
    Dopo qualche "mumle, mumble", urge riconquistare l'elettorato cattolico. Ecco che si ricorteggiano le scuole cattoliche, le famiglie, e al rogo i gay (brr...).
    E in un impeto di bontà cristiana, invita tutti al BUNGA BUNGA!!!
    Ma Sodoma e Gomorra erano nell'Antico o nel Nuovo Testamento? Mi sembra nell'ANTICO..
    AH, vabbè. Allora è bravo Silvio. Dopo l'Aquila bisogna ricostruite ancora due città, strano però che non ha interpellato Bertolaso per un eventuale piano antidistruzione.
    E poi che peso avrà sulla coscienza, poverino.
    Tutti a dargli addosso per le sue ragazze. Chissà se, sotto la tenda di Gheddafi, anche lui pronunciò la formula magica?

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Videolezioni in OBS Studio

Un piccolo contributo per tutti coloro che hanno bisogno di creare, velocemente, videolezioni. OBS Studio è uno degli strumenti che è possibile utilizzare. Tra l'altro assolutamente gratuito. Questo breve tutorial vuole essere un contributo non professionale nè esaustivo, ma diretto alla semplice, veloce e concreta realizzazione di una videolezione. Come dovrebbe essere sempre nel mondo della scuola, si condivide una esperienza.

Anagni. Sequestro alla Di Cosimo. L'azienda chiuderà?

Ricordate le indagini sui presunti scarichi abusivi della Di Cosimo ? I Carabinieri quelle indagini adesso le hanno chiuse. Con la collaborazione dell' Arpa . Che, analizzando le acque del famigerato Rio Mola Santa Maria , s'è vista spuntare fuori cose tipo solfati, solfuri, tensioattivi, azoto nitroso. In concentrazioni preoccupanti. Non chiedetemi cosa sono. Perchè solo il nome mi mette paura. Se volete, potete fare un giretto per il web. Troverete intere enciclopedie a disposizione. L'unica cosa che posso dirvi, con assoluta certezza, è che non si tratta di ingredienti per rendere più saporita l' insalata .

LegaNord. Gli schei non comprano la civiltà

Non c'è niente da fare. Anche nelle tragedie che coinvolgono il suo popolo, la LegaNord dimostra di essere fondata su una cultura disgustosamente rozza. Volgare . Qualunquista. Incapace di qualsiasi sentimento che possa, in qualche modo, appartenere alla civiltà degli uomini. L'unica subcultura che la LegaNord riconosce come propria è quella dell' odio . Del rifiuto. Dell'asserragliamento in un recinto che può essere una regione. Una zona. Una provincia. Una città. Un quartiere. Una via. Un palazzo. Un appartamento. Una mattonella del salotto. Tutto il resto sta fuori. Sta al di là. Nessuna comunicazione nè comprensione nè condivisione è possibile. Fuori ci son solo nemici. Da annientare.