Passa ai contenuti principali

Anagni. Nuova rapina. E' il turno di Capannaccio.

Ecco qua. Ci risiamo. Ancora una villetta presa di mira da rapinatori di professione. Questa volta ad essere colpita è stata la zona di Capannaccio. Si tratta con ogni probabilità di una banda specializzata che pianifica con una certa attenzione i suoi colpi. Per fortuna, almeno, nessuno si fa male. Ma certo lo spavento, e l'impressione, sono grandi.
Ora per favore non ricominciate con la pena di morte od il bombardamento a tappeto. Tra l'altro, COG parla di un colpo effettuato di prima mattina, dunque neanche l'alibi del buio sembra esserci stavolta.
La cosa assai triste è che le telecamere non servirebbero a niente. La schedatura degli extra non servirebbe a niente. Neppure sapere se e quanto si lavano gli extra servirebbe a qualcosa. Per non parlare delle ronde, poi. Inutili più che mai. La verità è che solo incrementando le risorse per la sicurezza vera, ossia corpi di polizia e magistratura, potremmo reprimere efficacemente i reati. Ma per  prevenirli, può servire solo la cultura. E l'educazione alla civiltà. [Ave]

Commenti

  1. Bah, la sicurezza ad Anagni non è gran che. Quando si chiamano i carabinieri per segnalare cose che non vanno quello che rispondono è che,, quando e se possibile, proveranno a incrementare il passaggio della volante. Ne avessi mai vista una di volante. Ma di gente sospetta che sembra fare ronde (non padane!) invece...

    RispondiElimina
  2. leggendo i resoconti di queste rapine, oltre la normale preoccupazione, un'altra domanda sorge spontanea: perchè si detengono in casa questi enormi quantitativi di denaro contante?

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Videolezioni in OBS Studio

Un piccolo contributo per tutti coloro che hanno bisogno di creare, velocemente, videolezioni. OBS Studio è uno degli strumenti che è possibile utilizzare. Tra l'altro assolutamente gratuito. Questo breve tutorial vuole essere un contributo non professionale nè esaustivo, ma diretto alla semplice, veloce e concreta realizzazione di una videolezione. Come dovrebbe essere sempre nel mondo della scuola, si condivide una esperienza.

Anagni. Sequestro alla Di Cosimo. L'azienda chiuderà?

Ricordate le indagini sui presunti scarichi abusivi della Di Cosimo ? I Carabinieri quelle indagini adesso le hanno chiuse. Con la collaborazione dell' Arpa . Che, analizzando le acque del famigerato Rio Mola Santa Maria , s'è vista spuntare fuori cose tipo solfati, solfuri, tensioattivi, azoto nitroso. In concentrazioni preoccupanti. Non chiedetemi cosa sono. Perchè solo il nome mi mette paura. Se volete, potete fare un giretto per il web. Troverete intere enciclopedie a disposizione. L'unica cosa che posso dirvi, con assoluta certezza, è che non si tratta di ingredienti per rendere più saporita l' insalata .

LegaNord. Gli schei non comprano la civiltà

Non c'è niente da fare. Anche nelle tragedie che coinvolgono il suo popolo, la LegaNord dimostra di essere fondata su una cultura disgustosamente rozza. Volgare . Qualunquista. Incapace di qualsiasi sentimento che possa, in qualche modo, appartenere alla civiltà degli uomini. L'unica subcultura che la LegaNord riconosce come propria è quella dell' odio . Del rifiuto. Dell'asserragliamento in un recinto che può essere una regione. Una zona. Una provincia. Una città. Un quartiere. Una via. Un palazzo. Un appartamento. Una mattonella del salotto. Tutto il resto sta fuori. Sta al di là. Nessuna comunicazione nè comprensione nè condivisione è possibile. Fuori ci son solo nemici. Da annientare.