Passa ai contenuti principali

Anagni. Ospedale. Il PD ringrazia il Comitato


L’OSPEDALE di anagni è salvo!

Il Consiglio di Stato ha dato ragione al
 Comitato “Salviamo l’Ospedale”
 annullando il provvedimento di chiusura
                                                 
e’ una vittoria
per il territorio e per la città,
il cui merito va soprattutto al comitato “salviamo l’ospedale”, che ha creduto all’iniziativa del ricorso al tar per  scongiurare la chiusura del nostro presidio ospedaliero decisa dalla giunta di destra della  regione lazio.
e’ una vittoria
 per i cittadini di anagni
che hanno contribuito anche economicamente in favore del  comitato “salviamo l’ospedale” per l’iniziativa legale.
e’una vittoria
 per le forze politiche di opposizione
che hanno sostenuto questa battaglia con  iniziative pubbliche ed istituzionali.

e’ una sconfitta
per la presidente renata polverini,
e per il suo tentativo di smantellare la sanità pubblica a favore di quella privata.
e’ una sconfitta
per il consigliere franco fiorito,
che non ha difeso in alcun modo il diritto alla salute dei suoi concittadini, che ha gettato la maschera dimostrando di non amare affatto la sua terra.
e’ una sconfitta
per il sindaco carlo noto,
che anche in questa vicenda non ha svolto alcun ruolo, asservito com’e’ alla propria parte politica,
dichiarando miseramente di impegnarsi con  la regione per un pronto soccorso con dieci posti letto!

il consiglio di stato ha sconfessato la politica scellerata della destra alla regione alla provincia e al comune di anagni !

Il Circolo di Anagni

Commenti

Post popolari in questo blog

Videolezioni in OBS Studio

Un piccolo contributo per tutti coloro che hanno bisogno di creare, velocemente, videolezioni. OBS Studio è uno degli strumenti che è possibile utilizzare. Tra l'altro assolutamente gratuito. Questo breve tutorial vuole essere un contributo non professionale nè esaustivo, ma diretto alla semplice, veloce e concreta realizzazione di una videolezione.
Come dovrebbe essere sempre nel mondo della scuola, si condivide una esperienza.

Anagni. Sequestro alla Di Cosimo. L'azienda chiuderà?

Ricordate le indagini sui presunti scarichi abusivi della Di Cosimo? I Carabinieri quelle indagini adesso le hanno chiuse. Con la collaborazione dell'Arpa. Che, analizzando le acque del famigerato Rio Mola Santa Maria, s'è vista spuntare fuori cose tipo solfati, solfuri, tensioattivi, azoto nitroso. In concentrazioni preoccupanti. Non chiedetemi cosa sono. Perchè solo il nome mi mette paura. Se volete, potete fare un giretto per il web. Troverete intere enciclopedie a disposizione. L'unica cosa che posso dirvi, con assoluta certezza, è che non si tratta di ingredienti per rendere più saporita l'insalata.

L'infinita fase 2 della politica anagnina

Poco tempo fa era toccato ai c3. Capaci di diffondere un comunicato stampa incredibilmente pieno di confusioni linguistiche e politiche. Un attacco al Sindaco Natalia quasi rancoroso e rabbioso. Una specie di ululato alla luna inutile e pure un po' fuori luogo, visto il momento particolare. Tant'è che l'unico risultato ch'è stato capace di raggiungere è stato quello di far fare bella figura alla risposta, semplice ma istituzionalmente pacata, che si è beccato come risposta dall'amministrazione. Che dire? Complimenti.