giovedì 29 settembre 2011

Anagni. VitamineK. Attenti a quei due

!VideoGiornale VitK. Numero Zero!
Dopo numerosi tentativi miseramente falliti. A notte fonda. Proprio quando la lucidità ha cominciato a venir meno, e la mente è emigrata verso un letto comodo. Ecco a voi il miglior tisultato qualità/mezzi tecnici posseduti. Poco più di un saluto. Senza copione. Un antipasto di quello che sarà. Perchè i piatti forti verranno a breve. Questo rimarrà un pezzo da collezione. Il numero zero dei VideoGiornali VitamineK. In breve, VG VitK. Buona giornata. [Ave]

11 commenti:

BottaBlogger ha detto...

Bravi. Complimenti. Metterci la faccia non è facile. Parlare davanti a una telecamera ancora meno. Attendo il prossimo numero del VgK !

...magari senza la bandiera dietro... fa molto messaggio terroristico! :-)

Alessandro Bottaioli

Mauro Meazza ha detto...

Eheheheh. Carissimo.

Una delle cose che vorremmo, è contribuire a sciogliere i pregiudizi. Non a rinforzarli. Già metterci la classica faccia è di per sè, specie in una landa desolata come questa, atto di una rivoluzionarietà sconvolgente.

Il tricolore è bellissimo. Ci appartiene. Appartiene a tutti gl'italiani. E' uno dei simboli intorno ai quali s'è formata la nostra storia civile e democratica. Non è il tricolore ad essere indegno degli italiani. Sono alcuni italiani ad essere vergognosamente indegni del nostro tricolore.

A me e a Nico è parso bellissimo poterlo mettere come sfondo. E non ci siamo fatti scappare l'occasione. Tra l'altro,ci è parso estremamente simbolico.

Perchè un po' di VitamineK, e mi scuserete, farebbero molto bene non solo a questo sgangherato paese. Ma a tutta l'Italia.

[Ave]

Anonimo ha detto...

Bravi, sarò un po' di parte, ma mi auguro che anche attraverso il VGK, la vicenda VIDEOCOLOR/THOMSON/VIDEOCON abbia un piccolo spazio. Ho la curiosità di vedere anche attraverso i vostri video, cosa saranno ancora capaci di dire i nostri politici e sindacati. Alla Videocon ci sono lavoratori che aspettano da mesi e mesi, la Madre di tutte le assemblee. I lavoratori sono stanchi di essere presi per il c...(quando ce vo' ce vo')dalla politica, compresa quella sindacale!
O il compito del sindacato oggi, si concretizza solo nel fornire l'assistenza legale ai lavoratori sfruttati e ridotti a esseri senza dignità?
So che molti non la vedono così, ma se si andassero a studiare la vicenda Videocon o facessero un giro per i tribunali, ne vedrebbero di belle? AH! Dimenticavo di RICORDARE che ci sono una settantina di lavoratori della Videocon che dovranno presentarsi davanti al giudice per un'occupazione di autostrada fatta per RICORDARE all'Italia che passa davanti al nostro stabilimento, che lì ci lavoravano 1300 capi famiglia.
In bocca al lupo.........

Mauro Meazza ha detto...

Un ringraziamento sentito per l'incoraggiamento.

E, visto che siamo in tema, ne approfitto. L'anonimato del lettore non mi consente di poter rispondere privatamente, quindi la proposta la faccio pubblicamente.

Noi VitK siamo assolutamente e fermamente disponibili a realizzare un VGK sulla vicenda VideoCon. E vorremmo farla coi lavoratori. Ossia con voi. Che conoscete bene la situazione. E che potete testimoniare direttamente non solo la vicenda economica, sindacale e politica. Ma anche quella umana e familiare. Perchè un evento del genere travolge tutto e tutti. Purtroppo.

Quindi mi permetto di lanciare un invito. Serio. Contattate il sottoscritto. Oppure Nico Lauretti. Noi siamo disponibili a metterci tutta la nostra buona volontà e la nostra disponibilità per rilanciare l'attenzione sulla questione.

Non dovete fare altro che lasciarvi coinvolgere. Siete voi i protagonisti. Siatelo fino in fondo. Noi siamo pronti.

[Ave]

Anonimo ha detto...

e il Caro estinto che fine ha fatto ? il 25 settembre sono andata a Osteria della Fontana per firmare ...........non c'era niente nessun banchetto sapete dirmi dove trovarlo a ottobre questo gazebo per le firme ?

Il Marchese del Grillo ha detto...

Mhò sò c**** vostri se ve vede er sindaco di san bartolomeo !!!!!!
Auguri......

Anonimo ha detto...

Rinnovo l'invito di Mauro a contattarci, il caso Videocon non ha mai preso lo spazio che merita anche perchè dopo molti anni di vuoto politico sulla vicenda si sono create vere e proprie leggende metropolitane su come e perchè la Ex Videocolor sia fallita, si sente di tutto dagli operai che "se la so magnata" ai Sindacati diciamo non molto trasparenti con le maestranze ed altro....
Noi ci siamo e il nostro VgK sta prendendo vita proprio per questi motivi perchè la vostra voce, la voce della città è stata dimenticata.
Ora è giunto il momento di riprenderci la dignità ed il rispetto.....
Contattateci.
N.Lauretti VitamineK

Anonimo ha detto...

Allora...io noto che questo blog è seguitissimo da personaggi vicini ai sindacati, ai politici, alla chiesa. Detto questo, sono gli stessi che dicono "armiamoci e partite"! Sono gli stessi che hanno qualche problema con collegamento: PAROLE-CERVELLO-AZIONE.
Hanno detto faremo, ma vista la situazione della Videocolor di oggi, evidentemente non hanno fatto!
Tutti sanno dove si trova la Videocolor, c'è la circolare di Pampanelli che passa da quelle parti! Ebbene non ho mai visto nessuno di Anagni che sia venuto durante gli ultimi "6 ANNI", se non a dare sostegno, almeno a curiosare. Nemmeno quando ci sono stati dei lavoratori che hanno fatto lo sciopero della fame, si sono mossi a vedere se erano vivi o morti, e soprattutto perché lo stavano facendo! Da precisare, perchè qualcuno potrebbe anche contestare questa cosa detta prima, che in quell'occasione, altri operai VDC, non hanno appoggiato l'iniziativa.. Quindi se non interessava a noi dipendenti, perchè avrebbe dovuto interessare altri? Si deve giustificare il loro comportamento, perchè i SINDACATI NON AVEVANO APPOGGIATO QUELLA PROTESTA! Ma anche perché si stava costruendo la lobby di figli e figliastri. Quindi c'erano 100 persone che lavoravano a Fonnaina o in amministrazione, altri per i quali i lavori venivano inventati (sfido io a trovare fabbriche che chiudono e sono gli operai stessi che se la distruggono,la sventrano), e altri 1000 che non lavoravano nemmeno un giorno. Però i falchi della politica, come ci venivano a fare la PASSERELLA!
Notizia FRESCA FRESCA. oltre alle denunce fatte ai lavoratori di cui ho già parlato, ne stanno arrivando altre. E alcuni bravi cittadini, che hanno sempre lavorato, dato dato la vita e la salute per la VDC, si ritroveranno con la fedina penale sporca (alcuni anche con due denunce). Si presume che non saranno solo 70 come la prima volta, ma molte di più, vista la differenza di numero degli occupanti l'autostrada e il numero di ore dell'occupazione. Il tutto per aver difeso il proprio diritto al lavoro. E chi ad ANAGNI ha avallato l'operato della famiglia DOOTH nella vicenda Videocolor, deve pagare! Politicamente prima di tutto e facendo un mea culpa di fronte alle 1300 famiglie della Videocolor. Anzi faccio un appello agli amministratori a far toglieri i cartelli stradali sulla Morolense che indicano ancora sia la VIDEOCOLOR che la VIDEOCON TECHNOLOGIES. O almeno mettessero una bella "pecetta"con su scritto che non esiste più. Solo un cane solitario il cui padrone oggi ne rinnega pure la proprietà! ...e la sede dei corsi di formazione, dove per andarci bisogna fare lo slalom tra foglie, terra, cicche e "so....." come si dice volgarmente. Per l'occasione sarò volgare e faccio un appello al Presidente, chissà, visti i suoi gusti, non ci ha mai dato una risposta quando abbiamo chiesto il suo intervento, perché voleva arrivare a questo...una fabbrica di "s...". E' arrivato il momento per lei di fare qualcosa, se poi non fossero di suo gradimento perche dopo 5 anni sono troppo vecchie, allora faccia intervenire il ministro della difesa con una bella bomba al napalm. Così finisce tutto e ci metteremo l'anima in pace.
Quindi chi vuole contattore i lavoratori della videocolor,non ve la prendete, tutti sanno dove sono. In VDC o in altre scuole a fare inutili corsi di formazione (uno riguarda pure la monnezza!),un piccolo presidio di lavoratori tra la vdc e il bar dei Pini, al Tribunale di Frosinone, al Comune di Anagni, oppure nei vari cantieri a fare lavoro nero, dove l'unico a guadagnarci di certo non è il lavoratore. I politici e i sindacati, il vescovo è noto a tutti dove sono!Se ci riesco le allego un articolo riguardante l'occupazione dell'autostrada del 23 ottobre 2009 per la quale stanno arrivando altre denunce.
Se volete, buon lavoro! E scusate lo sfogo.

Anonimo ha detto...

[da RaiNews del 23-10-2009]

Gli operai della Videocon di Anagni hanno tolto il blocco sull'autostrada del Sole tra Anagni e Frosinone. I lavoratori hanno terminato la protesta dopo aver appreso dai sindacati che la societa' ha deciso di ritirare la procedura di mobilita' e la fissazione di un nuovo incontro. Molto pesanti le ripercussioni sul traffico, con lunghe code nel tratto di autostrada interessato.
La Prefettura di Frosinone aveva ordinato ai manifestanti di liberare l'A1 bloccata dal pomeriggio nel tratto tra Anagni e Frosinone in seguito alla protesta di settecento lavoratori della Videocon.
Gli operai non hanno pero' accolto la richiesta della prefettura e l'A1 era rimasta paralizzata. Sulla Roma-Napoli c'e' stato il caos in entrambe le direzioni e con pesanti ripercussioni anche sulla Casilina e su altre strade cittadine della capitale.
Il segretario provinciale della Ugl-chimici Enzo Valente ha giudicato "irresponsabile l'atteggiamento dell'azienda".
I lavoratori hanno occupato la carreggiata per protestare contro la decisione della proprieta' di Videcon, una societa' che fa capo al magnate indiano Venugopaal Dooth, di aprire la procedura di mobilita' per 1294 operai dello stabilimento di Fratta Rotonda ad Anagni.
La nuova protesta e' scattata dopo l'incontro di questa mattina al ministero dello Sviluppo Economico, al termine del quale i vertici dell'azienda hanno confermato la decisione. Due giorni fa gli stessi operai avevano bloccata l'A1 nello stesso tratto con pesanti ripercussioni per la mobilità

Anonimo ha detto...

Grazie e mi scuso per l'anonimato, ma alla Videocon, non ci sono solo io. Ci sono 1300 persone che devono essere ascoltate. E questo, di messaggio, lo deve far proprio, chi ci ha portato in questa situazione. E oggi, per pulirsi la coscienza che fanno, ci forniscono il gratuito patrocinio? Ci verranno a portare le arance?
E quelli che riceveranno la notifica della denuncia, riceveranno anche una dispensa per poter partecipare ai concorsi pubblici, qualora uno si volesse riciclare nel pubblico impiego? Se qualche figlio dei nostri, decidesse di entrare in un corpo militare, cosa farà? Non ne avrà la possibilità perché i genitori sono stati denunciati per aver difeso il proprio lavoro? Forse non nel modo più corretto possibile, ma penso sia anche un loro dovere assicurarsi che i figli abbiano un futuro. Possibilmente migliore.
Scusate, ma oggi sono proprio inc....... Non mi va giù l'idea che in questo paese corrotto e puttaniere, dove si va in televisione a sfottere, dicendo che si è furbi perché ci si sottrae alla giustizia, e poi succede anche questo, che dei poveri cristi dovranno magari andare in galera perché non hanno i soldi per l'avvocato.

Anonimo ha detto...

4 giorni di ospedale.... e stavo per perdermi la puntata 0 del VGK... meno male che sono andata sulla home!!!!! dai ragazzi che insieme tutti ce la faremo a cambiare questa quasi irrealtà!!!! a presto!!!! ISA!!!

Posta un commento

Abbonati!