martedì 10 gennaio 2012

Anagni. Mario Felli impegnato per l'Anticolana


A: On.le Giov. Battista Giorgi, Presidente ASTRAL,
     Dott. Paolino Maddaloni, Prefetto della Provincia di Frosinone
     Dott. Alessandro Cardinali, Assessore ai LL. PP. e Viabilità dell’Amm.ne Prov.le di Frosinone

Piglio, 9.1.2012

On.le Presidente, On.le Prefetto, Egregio Assessore nel contesto territoriale dei Comuni di Fiuggi, Acuto, Piglio, Serrone, Paliano ed Anagni assume grande importanza la S.R. 156 racc. “raccordo di Fiuggi” nota come Anticolana, ritenuta, purtroppo, una delle superstrade più pericolose sul territorio nazionale per l’elevato numero di incidenti, la cui causa è da attribuire alla eccessiva velocità, alla guida scorretta, alle caratteristiche plano-altimetriche ed, infine, alla carenza di illuminazione notturna e di idonea segnaletica verticale ed orizzontale.

Negli ultimi mesi diversi incroci ivi esistenti sono stati teatri di gravissimi incidenti (l’ennesimo, purtroppo, con esito tragico si è verificato ieri 8.1.2012). Con mia missiva del 18.09.2010 ho avanzato, unitamente ai Sindaci dei Comuni di Fiuggi, Acuto, Piglio, Serrone e Paliano, richiesta di immediata esecuzione di quanto necessario per il miglioramento della sicurezza e della viabilità del menzionato tratto ed in particolare di attivare in prossimità degli incroci e degli accessi ai Comuni di Paliano, Piglio ed Acuto adeguata illuminazione e segnaletica stradale (sia orizzontale che verticale) nonché di realizzare idonee rotatorie, chicanes artificiali e strisce "rallenta-traffico" dirette a garantire, soprattutto nelle ore serali, una migliore e più sicura viabilità e visibilità.

La soc. ASTRAL, in data 23.12.2010, ho riscontrato la citata lettera anticipando l’inserimento, nella proposta di "Programmazione Triennale degli interventi 2011-2013” da presentare alla Regione Lazio per il finanziamento delle opere, di una serie di interventi volti ad implementare la sicurezza stradale attraverso nuova segnaletica verticale ed orizzontale degli incroci più pericolosi e segnaletica luminosa (LED, segnaletica lampeggiante, occhi di gatto, ecc.).

Successivamente, in data 18.10.2011, ho inviato altra missiva chiedendo notizie in merito agli interventi programmati ed invitando, nuovamente, la soc. ASTRAL e la Provincia di Frosinone a dotare di adeguate rotatorie gli incroci più pericolosi. Poiché ad oggi non ho ricevuto alcuna risposta, con la presente invito chi di competenza a convocare immediatamente un tavolo tecnico di lavoro al fine di valutare e, poi, attuare i rimedi idonei efficaci (allo stato non più procrastinabili) per salvaguardare concretamente e fattivamente l’incolumità dell’intera collettività e per creare le condizioni per una guida sicura. In attesa di un celere riscontro, invio cordiali saluti

Avv. Mario Felli, Consigliere Provinciale
mario.felli@studiolegalefelli.it

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Finalmente.........ancora ieri camminando sulla Provinciale al famoso incrocio che da un lato va verso Colleferro e dall'altro veso Paliano per essere più chiari quello della Despar o Eurospar......una macchina che veniva giù da Anagni non ha nemmeno rallentato no nso come si sono evitati con la macchina che veniva da Colleferro......è pieno di Stop quell'incrocio ma nessuno rallenta ............nemmeno è assurdo......allora vogliamo semeforizzare gli stop o metterli in risalto uno stop va rispettato cavolo

Anonimo ha detto...

Quante lettere dimenticate sulle scrivanie dei politicanti di turno,che vergogna.Ma la domanda che come cittadini dovremmo porci è : " ma dove c.....vivono questti qua?"
Ogni volta ci servono lettere di sollecito,(puntualmente ignorate),perchè tanto qui vige la speranza "tanto a me non me tocca",purtroppo non è così e ne sono testimonianza tutti i morti accidentati su questa maledetta ANTICOLANA....
Ogni angolo,ogni tratto ricorda un sinistro,una morte di una persona o più, a noi conosciuta,eppure nessuno fa niente,anzi ci limitiamo a rivotare chi non fa niente per gli altri, perchè per se stesso e i suoi amici avoglia che fa.....
Per cui caro consigliere Felli,ma perchè non fa qualcosaltro di sinistra?
Perchè non si organizza un blocco di domenica dell'anticolana e di quella maledetta CASILINA?
ANCHE Lì ce ne sono stati di morti,eppure stiamo a guardare,sempre con la speranza che a noi non ci tocca.
Qualcuno in alto,[...] ci ha pure perso i suoi [...],e non si vergogna?
Ma le rotatorie dove sono?Eppure ormai l'osteria della fontana è diventata un pullulare di abitanti,di famiglie,di ragazzini e ragazzi,vogliamo che accada qualcosa di brutto,mentre noi continuiamo a scrivere lettere?Dove sono gli abitanti dell'osteria della fontana,a preparare le continue sagre di quartiere?A prepararsi per le prossime elezioni?

Anonimo ha detto...

Tutte chiacchiere.. un altro che cerca di cogliere la palla al balzo dopo l'ennesimo incidente mortale. L'unica verità è che un altra persona ci ha lasciato e un intera famiglia è all'ospedale. Sono anni che si dice "facciamo, interveniamo, correggiamo, sollecitiamo", lo si disse anche nel 2003 quando capitò a me. La realtà dice che non è stato fatto niente e che ora una bimba rischia danni permanenti alla vista. Fare e non parlare.

Stefano Ciocci

Anonimo ha detto...

Purtroppo qui è il paese del parlare e basta se dovessimo elencare tutti i disservizi nel Pubblico che esistono in Anagni non basterebbero pagine e pagine vogliamo parlare anche delle Poste ............ma per favore andate a vedere quell'incrocio che da anagni scende e passa sull'anticolana con un ponticello che adesso addirittura hanno chiuso.......quindi comunque e il pedone deve passare sulla strada .......insomma è veramente disgustoso.......è tutta una serie di bordi intorno al nulla.......ma mettiamoci i semafori per favore anche lampeggianti ma insegnamo agli anagnini che cosa è lo stop e se c'è scritto 50 si va a 50 e non si insulta chi ci va etc...........

Posta un commento

Abbonati!