Passa ai contenuti principali

Cupio dissolvi

[foto Messaggero]


Fiorito Franco, anagnino

«La sconfinata nota spese prodotta da Fiorito è chiaramente il tentativo disperato di sparare nel mucchio. Il «così fan tutti», il «muoia Sansone con tutti i Filistei». Fuoco amico. Tentativo in extremis di accomunare il malcostume sotto un unico tetto alla vigilia del vertice fissato per oggi in via dell’Umiltà. Sa Fiorito che la sospensione dal partito è il minimo che potrà capitargli e si strascina dietro anche Battistoni, l’uomo che lo ha fatto fuori affidando ai suoi avvocati il compito di fargli le pulci.» (Messaggero)

«Francesco Aracri, deputato ed ex consigliere: «Con gente come questa io non c’entro nulla, né per colpa loro devo essere fermato per strada da nostri elettori. Fiorito? Va sospeso e con lui tutti quelli che sono coinvolti. Serve un nuovo capogruppo. Battistoni? Sarebbe lui il nuovo? Ma andiamo, andate a vedere cosa succede a Viterbo... Bisogna cambiare alla svelta, io vado a testa alta, vengo dalla scuola di Sbardella. E l’ho sempre pensato: camerata, camerata, fregatura assicurata».
Beatrice Lorenzin, anche lei deputato, ex coordinatrice regionale per il Lazio di Forza Italia, già consigliere comunale, è una che conosce le cose. «La ricaduta politica e di immagine per il Pdl - dice - è disastrosa. Frutto di una vicenda scellerata per come si è prodotta. Non discuto del merito, bisogna aspettare le indagini. Ma il metodo usato nella gestione dei fondi è inaccettabile». (Messaggero)


"La sospensione di Fiorito era il minimo sindacale. Era data praticamente per scontata ma il partito si è spaccato. Senza una decisione, il summit-fiume era stato aggiornato alle 16. Il colpo di scena è stato quando alle 18.35 l’ex sindaco di Anagni è sbarcato in via dell’Umiltà. Gessato a righe, camicia aperta e foulard, Francone ne è uscito due ore dopo. E con i cronisti ha dato vita a un piccolo sketch. Lei ha preso i soldi? Gli è stato chiesto a bruciapelo. E lui: «Assolutamente no, altrimenti non sarei qui ma in galera». La sospenderanno? «Stanno lavorando, la riunione è ancora in corso, io ho solo fornito alcuni chiarimenti». Lo sa che il suo collega Battistoni è stato in procura? «Perché si è autodenunciato?». Sorrisetto ironico, saluto e partenza a tutto gas sull’auto servizio." (Messaggero)

Commenti

  1. Danno una bella immagine sia lui che la città che lo ha votato.......... Anagnini.......

    RispondiElimina
  2. Vittima del sistema [...] se lo sò magnato!
    SCS

    RispondiElimina
  3. ha fatto comodo a tutti,e adesso che fate lo bastonate dietro?

    RispondiElimina
  4. Anonimo del 17.9.2012 ore 23.03... di cosa ti stupisci? vero!!! ecco gli Anagnini 'chii furbi che sao da che parte sta!' prima lo hanno favorito per fare ciascuno i propri comodi e fregandosene altamente delle conseguenze future di Anagni... ora lo fanno nero... NON parlo da sua elettrice, non lo sono stata, in quanto neanche minimamente simpatizzante, ma parlo da cittadina che ama la propria città e disprezza certi atteggiamenti concittadini... infatti questi sostenitori, che ora fanno finta di non averlo quasi conosciuto e che lo bastonano, sono quella massa di cittadini che contribuiscono e contribuiranno alla rovina della città, ossia la vera feccia!!!! sleali fino alla fine, basta che se fanno scena e vanno in giro coi macchinoni, e che ora sono in attesa di leccare il c... al prossimo [...]!!! e questa loro falsità mi indigna, ma peggio, mi indigna ancor di piu' quelli che dicono "oddio!!! non me lo aspettavo" ma intanto [...], gli faceva comodo. Il massimo rispetto per chi invece era in buona fede vedendo una persona giovane che prometteva un futuro fiorito e che ad oggi sanno di aver dato la loro fiducia a chi non la meritava... immagino ora che delusione!!! Non so il perchè, ma neanche mi viene di vedere i programmi di cui lui è oggetto... ho senso di vergogna... e non riesco a riderci su, come fanno certe persone, che quasi si vantano di sentire la nostra città così etichettata nei TG... sarà ignoranza? non so ISA

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Videolezioni in OBS Studio

Un piccolo contributo per tutti coloro che hanno bisogno di creare, velocemente, videolezioni. OBS Studio è uno degli strumenti che è possibile utilizzare. Tra l'altro assolutamente gratuito. Questo breve tutorial vuole essere un contributo non professionale nè esaustivo, ma diretto alla semplice, veloce e concreta realizzazione di una videolezione. Come dovrebbe essere sempre nel mondo della scuola, si condivide una esperienza.

Anagni. Sequestro alla Di Cosimo. L'azienda chiuderà?

Ricordate le indagini sui presunti scarichi abusivi della Di Cosimo ? I Carabinieri quelle indagini adesso le hanno chiuse. Con la collaborazione dell' Arpa . Che, analizzando le acque del famigerato Rio Mola Santa Maria , s'è vista spuntare fuori cose tipo solfati, solfuri, tensioattivi, azoto nitroso. In concentrazioni preoccupanti. Non chiedetemi cosa sono. Perchè solo il nome mi mette paura. Se volete, potete fare un giretto per il web. Troverete intere enciclopedie a disposizione. L'unica cosa che posso dirvi, con assoluta certezza, è che non si tratta di ingredienti per rendere più saporita l' insalata .

LegaNord. Gli schei non comprano la civiltà

Non c'è niente da fare. Anche nelle tragedie che coinvolgono il suo popolo, la LegaNord dimostra di essere fondata su una cultura disgustosamente rozza. Volgare . Qualunquista. Incapace di qualsiasi sentimento che possa, in qualche modo, appartenere alla civiltà degli uomini. L'unica subcultura che la LegaNord riconosce come propria è quella dell' odio . Del rifiuto. Dell'asserragliamento in un recinto che può essere una regione. Una zona. Una provincia. Una città. Un quartiere. Una via. Un palazzo. Un appartamento. Una mattonella del salotto. Tutto il resto sta fuori. Sta al di là. Nessuna comunicazione nè comprensione nè condivisione è possibile. Fuori ci son solo nemici. Da annientare.