venerdì 19 ottobre 2012

Alle cinque della sera


Veramente sarà un po' più tardi. Non alle cinque ma almeno un paio d'ore dopo. Comunque.

Dopo i terremoti politici che hanno scosso l'intero paese, con Anagni al centro di questa tempesta perfetta. Questa sera il Sindaco Carlo Noto presiederà una riunione di maggioranza che si preannuncia epocale.

Già rinviata sette giorni fa. Con la necessità di blindare un'amministrazione che è stata capace di farsi notare solo per il nulla. Coi nodi partitici di un gruppo di legionari politici allo sbando. Con l'incubo di dover trovare un solo motivo valido per prolungare l'agonia di tutto questo nulla. Con tutto questo il Sindaco Noto questa sera farà le sue proposte alla sua maggioranza.

La città trattiene il fiato. Nessuno si aspetta un sussulto istituzionale. Non è nelle corde nè nello stile di questa politica. Occorrerà un semplice. Spietato. Definitvo. Atto di forza politico. Com'è sempre stato nei modi di queste destre incapaci di dialogare con la città. Arroccate nel palazzo come il fortino di Fort Apache. Occorrerà espugnarla, la fortezza.

Noialtri stiamo aspettando questo momento da gran tempo. Ma non perchè sia un punto d'arrivo. Al contrario. Perchè sarà un punto di partenza. Ce ne vorranno altri, di questi punti, tanti altri. Ma da qualche parte bisognerà pur cominciare. E dunque che si (ri)cominci là dove tutto è iniziato. Da nuove elezioni. Con nuovi candidati. Nuova classe politica. Nuovi progetti. Per una nuova città.

Alle cinque della sera. Veramente sarà un po' più tardi. Ma andrà bene lo stesso.

[Ave]

0 commenti:

Posta un commento

Abbonati!