sabato 27 ottobre 2012

La quiete dopo la tempesta?

Nota politica VitamineK, 26.X.12


Sulla ritrovata concordia nella maggioranza consiliare

Non possiamo evitare di notare, con profonda malinconia, che ancora una volta una classe politica non all'altezza della situazione scarica sulla città e sui cittadini tutte le sue insufficienze. Riappiccicare con lo scotch un vetro frantumato da tempo aumenterà forse l'agonia della città. Ma non l'aiuterà a risolvere neanche uno dei suoi numerosissimi problemi. A questa classe politica, rimasta fedele a logiche divenute oramai odiose a tutti, chiediamo e chiederemo il conto politico di tutto il tempo perso. Di tutte le occasioni perdute. Continueremo a lavorare affinchè la città, che si sta preparando a riappropriarsi del futuro che le è stato negato, non dimentichi neanche una di tutte queste responsabilità politiche.


0 commenti:

Posta un commento

Abbonati!