Passa ai contenuti principali

L'Ospedale chiude. Tanti saluti e baci


L'OSPEDALE DI ANAGNI E' IN AGONIA

MILLE GRAZIE AL FEDERALE DI ANAGNI
per tutto quello che e' stato fatto

MILLE GRAZIE AL SINDACO DI ANAGNI
per tutto quello che non e' stato fatto

SIANO  ETERNAMENTE STRABENEDETTE
LE VOSTRE SINERGIE



PROVVEDIMENTO  DI  URGENZA PER L’OSPEDALE DI ANAGNI

Nei giorni scorsi la Asl ha reso edotte le Autorità ai diversi livelli istituzionali sulla imminenza di provvedimenti di urgenza e temporaneità riguardanti il Presidio Ospedaliero di Anagni a causa di gravi criticità.
   
Con provvedimento odierno – completato il lavoro della apposita Commissione Tecnica, istituita dal Collegio di Direzione in data 01.10.2012, che ha portato alla elaborazione di un piano operativo per la gestione dell’emergenza, approvato all’unanimità da parte del medesimo Collegio nella riunione di oggi – la Direzione aziendale ha disposto, a decorrere dal 15.10.2012:

•    L’accorpamento delle UU. OO. di Medicina Generale e di Cardiologia con la riduzione dei posti letti globali da 28 a 20;
•    La disattivazione temporanea dell’ UTIC con blocco dei ricoveri e trasferimento dei pazienti presso le U.O. Cardiologia/ UTIC di Frosinone;
•    La pronta disponibilità notturna integrata per i dirigenti medici delle UU. OO. Medicina e Cardiologia;
•    L’accorpamento delle UU. OO. di Chirurgia Generale e di Urologia con servizio di pronta disponibilità notturna congiunta.

In considerazione della diversa organizzazione ospedaliera e della sospensione dei ricoveri presso la UTIC, i pazienti attualmente ricoverati, qualora non dimissibili, saranno trasferiti presso le Unità Operative Cardiologia/ UTIC degli altri Presidi Ospedalieri della Asl.

Il personale non più impegnato nelle attività disattivate e/o accorpate sarà utilizzato provvisoriamente in altri Presidi per le esigenze di servizio.

Si ribadisce che il provvedimento riveste carattere di emergenza e temporaneità e di esso sono state informate le competenti Autorità.

Si ringrazia per l’attenzione e per il risalto che se ne vorrà dare.

MF/im                                                                 F.to  Marco Ferrara - Capo Ufficio Stampa

Commenti

  1. Guarda caso stanno costruendo un grande ospedale a Sora dove probabilmente ci dirotteranno.....come vedete nulla si ferma, è tutta apparenza....
    amen

    RispondiElimina
  2. Qualcuno era troppo impegnato a fare ...altro.... anzichè cercare di evitare la chiusura dell'ospedale! (Adriano)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Videolezioni in OBS Studio

Un piccolo contributo per tutti coloro che hanno bisogno di creare, velocemente, videolezioni. OBS Studio è uno degli strumenti che è possibile utilizzare. Tra l'altro assolutamente gratuito. Questo breve tutorial vuole essere un contributo non professionale nè esaustivo, ma diretto alla semplice, veloce e concreta realizzazione di una videolezione.
Come dovrebbe essere sempre nel mondo della scuola, si condivide una esperienza.

Anagni. Sequestro alla Di Cosimo. L'azienda chiuderà?

Ricordate le indagini sui presunti scarichi abusivi della Di Cosimo? I Carabinieri quelle indagini adesso le hanno chiuse. Con la collaborazione dell'Arpa. Che, analizzando le acque del famigerato Rio Mola Santa Maria, s'è vista spuntare fuori cose tipo solfati, solfuri, tensioattivi, azoto nitroso. In concentrazioni preoccupanti. Non chiedetemi cosa sono. Perchè solo il nome mi mette paura. Se volete, potete fare un giretto per il web. Troverete intere enciclopedie a disposizione. L'unica cosa che posso dirvi, con assoluta certezza, è che non si tratta di ingredienti per rendere più saporita l'insalata.

L'infinita fase 2 della politica anagnina

Poco tempo fa era toccato ai c3. Capaci di diffondere un comunicato stampa incredibilmente pieno di confusioni linguistiche e politiche. Un attacco al Sindaco Natalia quasi rancoroso e rabbioso. Una specie di ululato alla luna inutile e pure un po' fuori luogo, visto il momento particolare. Tant'è che l'unico risultato ch'è stato capace di raggiungere è stato quello di far fare bella figura alla risposta, semplice ma istituzionalmente pacata, che si è beccato come risposta dall'amministrazione. Che dire? Complimenti.