Passa ai contenuti principali

Anche il Consiglio di Stato rimanda tutto ad aprile


«Ritenuto che, nel bilanciamento degli interessi inerenti all’effettività della tutela della salute in base a criteri di efficacia ed appropriatezza e dell’imprescindibile copertura dei relativi oneri secondo canoni di virtuosa gestione del SSN, non appare sussistere, allo stato e stante l’evidente imminenza della trattazione della causa innanzi al TAR, non sembra esservi più il periculum in mora;
Ritenuto di conseguenza che non vi sono più altre esigenze nella specie, se non quella della mera inibitoria, già sancita dall’ordinanza, allo svuotamento dell’Ospedale di Anagni e ad altri comportamenti elusivi di tutte le parti;
Ritenuto che, ai fini del concreto funzionamento dell’Ospedale stesso e fino alla definizione del giudizio di merito innanzi al TAR, resta comunque ferma la responsabilità dell’ASL intimata, secondo discrezionale e prudente apprezzamento di tutti gli interessi coinvolti, di valutare di volta in volta il livello essenziale di assistenza che l’Ospedale è in grado realmente d’assicurare nel suo attuale assetto organizzativo, escludendone se del caso l’attività ove questa non raggiunga i livelli medesimi...»


A seguito dell'udienza tenuta venerdì 14 dicembre 2012, il Consiglio di Stato ha respinto l'istanza presentata dal Comitato Salviamo l'Ospedale di Anagni per chiedere il rispetto dell'Ordinanza  emanata dallo stesso Consiglio di Stato, nell'agosto 2011, che impedì la chiusura dell'Ospedale di Anagni. Il Comitato ha presentato la richiesta del giudizio di ottemperanza per impedire  la chiusura
definitiva dell'Ospedale di Anagni, perseguita costantemente dalla direzione ASL di Frosinone in questi ultimi mesi con la chiusura dei reparti, il blocco  dei ricoveri e la trasformazione del pronto
soccorso in punto di primo intervento. Il Consiglio di  Stato, con l'Ordinanza riassunta sopra, rimanda tutto all'udienza di merito del TAR del Lazio fissata per il prossimo 10 aprile 2013.

Commenti

Post popolari in questo blog

Videolezioni in OBS Studio

Un piccolo contributo per tutti coloro che hanno bisogno di creare, velocemente, videolezioni. OBS Studio è uno degli strumenti che è possibile utilizzare. Tra l'altro assolutamente gratuito. Questo breve tutorial vuole essere un contributo non professionale nè esaustivo, ma diretto alla semplice, veloce e concreta realizzazione di una videolezione. Come dovrebbe essere sempre nel mondo della scuola, si condivide una esperienza.

Anagni. Sequestro alla Di Cosimo. L'azienda chiuderà?

Ricordate le indagini sui presunti scarichi abusivi della Di Cosimo ? I Carabinieri quelle indagini adesso le hanno chiuse. Con la collaborazione dell' Arpa . Che, analizzando le acque del famigerato Rio Mola Santa Maria , s'è vista spuntare fuori cose tipo solfati, solfuri, tensioattivi, azoto nitroso. In concentrazioni preoccupanti. Non chiedetemi cosa sono. Perchè solo il nome mi mette paura. Se volete, potete fare un giretto per il web. Troverete intere enciclopedie a disposizione. L'unica cosa che posso dirvi, con assoluta certezza, è che non si tratta di ingredienti per rendere più saporita l' insalata .

LegaNord. Gli schei non comprano la civiltà

Non c'è niente da fare. Anche nelle tragedie che coinvolgono il suo popolo, la LegaNord dimostra di essere fondata su una cultura disgustosamente rozza. Volgare . Qualunquista. Incapace di qualsiasi sentimento che possa, in qualche modo, appartenere alla civiltà degli uomini. L'unica subcultura che la LegaNord riconosce come propria è quella dell' odio . Del rifiuto. Dell'asserragliamento in un recinto che può essere una regione. Una zona. Una provincia. Una città. Un quartiere. Una via. Un palazzo. Un appartamento. Una mattonella del salotto. Tutto il resto sta fuori. Sta al di là. Nessuna comunicazione nè comprensione nè condivisione è possibile. Fuori ci son solo nemici. Da annientare.