Passa ai contenuti principali

Richiesta urgente per l'ospedale


I consiglieri di minoranza Proietti, Tagliaboschi, Alonzi, Cicconi, Savone e Rosatella hanno presentato richiesta ufficiale per un Consiglio Comunale urgente. Argomento da trattare, ancora una volta, l'ospedale. Che l'azienda sta progressivamente, e velocemente, smantellando. I firmatari della richiesta, dopo aver sottolineato i gravissimi disagi che tale situazione sta comportando per tutti i cittadini del comprensorio, precisano le possibilità del Consiglio stesso: «Il Consiglio Comunale ha l'obbligo di intervenire con forza, impedendo con ogni mezzo il disegno di chiusura dell'ospedale di Anagni, che la Regione Lazio ed il Manager Aziendale stanno portando avanti in questi giorni. Il silenzio e l'indifferenza giocano a favore di chi ha il solo scopo della chiusura e questo non risulterebbe corretto nei confronti dei cittadini di Anagni e del Comprensorio.»

Indicano inoltre la strada da percorrere: «...un ordine del giorno con il quale obbligare la Regione Lazio ed il Manager ASL di Frosinone alla immediata istituzione, a tutela della salute dei cittadini, di un pronto soccorso H24 presso l'Ospedale di Anagni con la presenza del cardiologo e dell'anestesista, unitamente al servizio di radiologia e di laboratorio analisi.»

Risponderà il Comune? E riuscirà a farlo prima che il nostro ospedale chiuda definitivamente? In alternativa, visti i pessimi risultati ottenuti dal famoso sciopero della fame, non sarebbe magari il caso di organizzarne un altro?

[Ave]

Commenti

  1. Caro prof.oramai si parla dell'ospedale,(anzi di quello che nè è rimasto )solo sul tuo blog,su quello di Anagni Scuola Futura e su quello della Das.Tutti i nostri politici anagnini si sono assuefatti all'idea che Anagni non debba avere più un ospedale e dire che invece i nostri avi ne avevano capito la necessità...ma evidentemente qualcuno spera di vivere anche senza....gli facciamo tanti in bocca al lupo......
    Vogliamo parlare delle promesse elettorali che addiverranno da qui a qualche giorno?
    Un appello a quanti hanno intenzione di venirci a propinare promesse e fatti che non sono di questo mondo,perchè ad essere sinceri la nostra città è morta e nessuno, dico nessuno ,sia di destra che di sinistra la potrà mai risollevare,risvegliare e....Forse ci meritiamo questo avendo dato fiducia a dei personaggi effimeri,goliardici,[...],e ad altri senza spina dorsale che per farli azionare,qualcuno gli deve dire ancora le cose da fare,come se il ruolo [...] sia quello di aspettare qualcosa e non di rispettare gli impegni.
    Per una volta tanto statevi zitti tutti quanti,restate dove siete,tanto quando avete provato a fare qualcosa avete fatto SOLTANTO DANNOOOOOOOOOOOOO
    Caro prof. mi consenta un ringraziamento particolare al caro [...],anzi a tutti i [...] della zona nord.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Videolezioni in OBS Studio

Un piccolo contributo per tutti coloro che hanno bisogno di creare, velocemente, videolezioni. OBS Studio è uno degli strumenti che è possibile utilizzare. Tra l'altro assolutamente gratuito. Questo breve tutorial vuole essere un contributo non professionale nè esaustivo, ma diretto alla semplice, veloce e concreta realizzazione di una videolezione. Come dovrebbe essere sempre nel mondo della scuola, si condivide una esperienza.

Anagni. Sequestro alla Di Cosimo. L'azienda chiuderà?

Ricordate le indagini sui presunti scarichi abusivi della Di Cosimo ? I Carabinieri quelle indagini adesso le hanno chiuse. Con la collaborazione dell' Arpa . Che, analizzando le acque del famigerato Rio Mola Santa Maria , s'è vista spuntare fuori cose tipo solfati, solfuri, tensioattivi, azoto nitroso. In concentrazioni preoccupanti. Non chiedetemi cosa sono. Perchè solo il nome mi mette paura. Se volete, potete fare un giretto per il web. Troverete intere enciclopedie a disposizione. L'unica cosa che posso dirvi, con assoluta certezza, è che non si tratta di ingredienti per rendere più saporita l' insalata .

LegaNord. Gli schei non comprano la civiltà

Non c'è niente da fare. Anche nelle tragedie che coinvolgono il suo popolo, la LegaNord dimostra di essere fondata su una cultura disgustosamente rozza. Volgare . Qualunquista. Incapace di qualsiasi sentimento che possa, in qualche modo, appartenere alla civiltà degli uomini. L'unica subcultura che la LegaNord riconosce come propria è quella dell' odio . Del rifiuto. Dell'asserragliamento in un recinto che può essere una regione. Una zona. Una provincia. Una città. Un quartiere. Una via. Un palazzo. Un appartamento. Una mattonella del salotto. Tutto il resto sta fuori. Sta al di là. Nessuna comunicazione nè comprensione nè condivisione è possibile. Fuori ci son solo nemici. Da annientare.