venerdì 8 febbraio 2013

Zingaretti. Le priorità sanitarie



Nicola Zingaretti:
«Certo che cambieremo i direttori generali. Più in generale verificheremo tutte le nomine: sta diventando un film giallo, a venti giorni dalle elezioni in Regione si nominano persone per cinque anni, per tre anni... E’ una pratica immorale che si commenta da sola. Non so se ci siano dei reati, noi manderemo tutto al Tar quando arriveremo. Al di là della legge, visto che si tratta di soldi pubblici, bisognerebbe avere un po’ più di stile e di trasparenza». (Messaggero)



Va bene, Nicola, va bene. 

Ma il problema vero è un altro.

 DEVI cambiare 

il piano sanitario regionale. 

Ridacci gli ospedali che le destre

 hanno distrutto. 

1 commenti:

vincenzo barilà ha detto...

Scusate, a Zingaretti non è stato chiesto qual'è il vero problema; è stato chiesto cosa ne pensava delle nomine e se avrebbe cambiato i direttori generali delle ASL. Tutto qui.
E' chiaro che c'è il problema del piano sanitario regionale, ma non era questa la domanda cui Zingaretti ha risposto.
Saluti

Posta un commento

Abbonati!