Passa ai contenuti principali

Da domani le celebrazioni per i 30 anni del Coro Polifonico di Anagni


1983-2013 : Trenta anni dalla istituzione del
“Coro Polifonico Città di Anagni”

La presenza del “Coro Polifonico Città di Anagni” durante le celebrazioni solenni della Cattedrale di Anagni, sul palco delle feste patronali, nella Sala della Ragione o all’Auditorium comunale è una costante che accompagna la vita della città da 30 anni.

Anagni ha avuto un’importante tradizione corale sin dagli inizi del 1900 ma è nel 1983 che nasce questa formazione nell’ambito della Parrocchia di S. Giovanni, grazie all’iniziativa del parroco, padre Giuseppe La Rosa, di padre Giulio Capetola e della signora Maria Natalia che ne è stata la prima direttrice. Inizialmente formato da 16 elementi (4 soprani, 4 contralti, 4 tenori, 4 bassi), con il passare degli anni il coro è cresciuto ampliando il repertorio, affinando le capacità espressive ed interpretative, rinnovando ed aumentando l’organico che, attualmente, conta circa 40 elementi. La direzione artistica è affidata ininterrottamente dal 1993 al M° Luigi Brandi.

Come è noto, il “Coro Polifonico Città di Anagni” svolge una regolare attività concertistica in Italia e all’estero con un ricco repertorio di musica sacra, eseguendo, tra gli altri, brani di Bach, Mozart, Gounod, Boyce, Perosi e Palestrina ma riveste particolare rilevanza anche la musica folkloristica ciociara, con la riscoperta e l’esecuzione dei brani del compositore anagnino Luigi Colacicchi. Brani di musica popolare di altre regioni italiane, canti tradizionali e patriottici, cori d’opera e brani di musica contemporanea completano ed arricchiscono il repertorio.

Il trentennale dell’attività sarà celebrato durante quest’anno con il dovuto rilievo. Si inizia il 12 maggio alle 19.00 con una cerimonia nella sede storica del coro presso la Chiesa di San Giovanni in Piazza Dante ad Anagni.
Durante la cerimonia saranno consegnate le tessere di Socio Onorario ad eminenti personalità cittadine e saranno eseguiti brani di musica sacra.
I festeggiamenti per il trentennale proseguiranno con varie iniziative in estate e culmineranno con uno spettacolo molto articolato nel prossimo autunno.







Commenti

Post popolari in questo blog

Videolezioni in OBS Studio

Un piccolo contributo per tutti coloro che hanno bisogno di creare, velocemente, videolezioni. OBS Studio è uno degli strumenti che è possibile utilizzare. Tra l'altro assolutamente gratuito. Questo breve tutorial vuole essere un contributo non professionale nè esaustivo, ma diretto alla semplice, veloce e concreta realizzazione di una videolezione. Come dovrebbe essere sempre nel mondo della scuola, si condivide una esperienza.

Anagni. Sequestro alla Di Cosimo. L'azienda chiuderà?

Ricordate le indagini sui presunti scarichi abusivi della Di Cosimo ? I Carabinieri quelle indagini adesso le hanno chiuse. Con la collaborazione dell' Arpa . Che, analizzando le acque del famigerato Rio Mola Santa Maria , s'è vista spuntare fuori cose tipo solfati, solfuri, tensioattivi, azoto nitroso. In concentrazioni preoccupanti. Non chiedetemi cosa sono. Perchè solo il nome mi mette paura. Se volete, potete fare un giretto per il web. Troverete intere enciclopedie a disposizione. L'unica cosa che posso dirvi, con assoluta certezza, è che non si tratta di ingredienti per rendere più saporita l' insalata .

LegaNord. Gli schei non comprano la civiltà

Non c'è niente da fare. Anche nelle tragedie che coinvolgono il suo popolo, la LegaNord dimostra di essere fondata su una cultura disgustosamente rozza. Volgare . Qualunquista. Incapace di qualsiasi sentimento che possa, in qualche modo, appartenere alla civiltà degli uomini. L'unica subcultura che la LegaNord riconosce come propria è quella dell' odio . Del rifiuto. Dell'asserragliamento in un recinto che può essere una regione. Una zona. Una provincia. Una città. Un quartiere. Una via. Un palazzo. Un appartamento. Una mattonella del salotto. Tutto il resto sta fuori. Sta al di là. Nessuna comunicazione nè comprensione nè condivisione è possibile. Fuori ci son solo nemici. Da annientare.