sabato 18 ottobre 2014

«Servono metodi diversi»




A tuonare contro l'amministrazione anche stavolta è il circolo anagnino di IDV.
Il contesto è la riconferma con promozione e relativo aumento di retribuzione a direttore dell'ufficio contenzioso di Francesca Pace, sorella del consigliere di maggioranza più votato Simone. Luigi Pietrucci, reggente locale del partito: 

«Hanno improntato una campagna elettorale sulla LEGALITA', sulla TRASPARENZA, sulla NECESSITA' di ELIMINARE quei FAVORITISMI e quelle CLIENTELE che la precedente amministrazione aveva adottato come prassi, in maniera ostentata e sfacciata. Purtroppo ad oggi, dobbiamo constatare che in ogni vostra scelta in cui si poteva invertire la rotta con il passato, NON LO AVETE FATTO!!! Basti pensare alla questione delle vigilatrici sugli SCUOLABUS, oppure ai sub appalti per le FESTE PATRONALI. Adesso questa RICONFERMA che, senza mettere in dubbio le capacità della persona in questione sia chiaro, ha il sapore di qualcosa di vecchio, di poco opportuno, di quei METODI che troppe volte abbiamo visto applicati in questi ultimi tredici anni,e che a quanto pare, chi era dall'altra parte fino a pochi mesi fa, ha imparato alla perfezione. Ora immaginiamo che replicheranno che non c'è nulla di illegale , ma vogliamo rammentare loro che ci sono anche dei principi di OPPORTUNITA' che vanno comunque RISPETTATI, se si vuol essere davvero trasparenti e discontinui con chi vi ha preceduto. Tuttavia, siamo ancora convinti che ci sia una parte sana in questa maggioranza che possa davvero fare qualcosa per questa Città, e per aiutare il Signor Sindaco a portare quella ventata di aria nuova di cui tanto si era parlato fino al 26 maggio.»

A Pietrucci fa eco Carlo Marino, segretario provinciale di IDV: «una scelta imbarazzante, ci troviamo di fronte una vera e propria marchetta politica. Se un simile provvedimento lo avesse adottato l'ex sindaco si sarebbe gridato allo scandalo, queste considerazioni dovrebbero far riflettere tutti in quanto vengono mosse da un partito vicino al centro sinistra, un partito amico potremmo dire».

IdV Anagni

0 commenti:

Posta un commento

Abbonati!