Passa ai contenuti principali

Anagni. Il Medioevo brutto



Fiaccolata con preghiere. Ceri. Crocifisso di San Francesco.
Per l'ospedale di Anagni. Per gli operai VideoCon.
[...senza parole...]
[Ave]

Commenti

  1. Belle le riprese! Bella la fiaccolata!!!! Ma io avrei bloccato l'autostrada e la Casilina ! (e' già stato fatto ma è da rifare!!!!!!)

    RispondiElimina
  2. Caro Prof. permettimi di dissentire dal tuo catarismo da riporto che tende a separare un medioevo bello da uno brutto. Il medioevo è stato quello che è stato con le sue nefandezze ed i suoi momenti alti di filosofia, spiritualità, arte, eventi, personaggi... Altrimenti non si capisce perché in questi ultimi decenni c'è tutta questa rincorsa alle rievocazioni del medioevo che ha preso in pieno Anagni insieme a moltissime contrade d'Italia.Rincorsa in cui tu stesso sei coinvolto dal momento in cui esalti la munificenza della corte del re Filippo il Bello, felicemente ricostruita dalla Contrada S. Angelo. Il brutto per noi anagnini è solo l'hic et nunc che stiamo vivendo che non può essere paragonato a nessun altro momento della storia di Anagni né, men che meno, al suo periodo medievale. Un periodo, ricordiamolo forte, in cui Anagni è stata una delle Capitali d'Europa frequentata da pontefici, imperatori, re, santi eroi, poeti ecc. ecc.
    Convertiti Prof. e non cadere nella falsa visione del dio Mani che tante sventure ha arrecato ai suoi seguaci!
    Alessandro

    RispondiElimina
  3. Ahhhhhhh sti cristiani.........ci fosse stato Stalin tutto sarebbe sistemato.
    Bravo Prof sei il baluardo di noi anticlericcali che abbiamo capito che è la Chiesa e Dio il male del mondo.
    Continua così. Io sto sulla tua stessa linea.
    Hasta Siempre

    RispondiElimina
  4. Il dottor Compagno è persona affabile ed intelligente. Nonostante il nome inquitante che, almeno per alcuni, si porta appresso proprio come una croce.

    Le sue parole sono gustose e simpatiche. Non credo proprio di dovervi rispondere. Anche perchè, da persona intelligente, e che ha lottato a lungo ed a fondo per la salvaguardia ed il rafforzamento del nostro ospedale, e senza bisogno di dover ricorrere ad alcuna fumosità folkloristica, conosce molto meglio di me e di tanti altri in questa città l'ambito entro il quale si gioca la partita dell'ospedale.

    Così come quella dei lavoratori VideoCon, citati ugualmente dai benandanti medievali di sabato scorso.

    Io mi auguro soltanto, a mo' di risarcimento, che quei ceri sventolati arditamente in giro per le strade della nostra città abbiano portato davvero un po' di luce, nelle impenetrabili tenebre dell'oscurantismo governativo di questa regione.

    Ma nel qual caso, e mi perdonerà il Compagno, un po' di merito spetterebbe pure a Mani.

    [Ave]

    RispondiElimina
  5. Le fiaccolate a che servono?
    La realtà è un'altra, e la fiaccolata o aspettare i risultati grazie ad una preghiera....
    Anche la Chiesa va con i piedi di piombo quando si parla di miracoli.
    Con gente come noi, amorfa, che aspetta, che al massimo dice qualche preghiera, daremo sempre campo libero a speculatori, inquinatori, politici da strapazzo! Nemmeno quelli ci sappiamo scegliere!
    E intanto l'ospedale chiude, le fabbriche chiudono.
    I negozianti, i ristoranti, le pizzerie, che fino ad oggi non hanno dimostrato solidarietà, chiuderanno. Perché fra qualche mese 1300 persone non potranno più andare a fare la spesa o a mangiare la pizza. Non ci saranno più le persone che anche da altri paesi venivano ad Anagni per fare visite o trovare parenti all'ospedale con conseguenti acquisti fatti nel nostro paese.
    Questa sarà Anagni, nel frattempo facciamoci un giro in pista, con la speranza che la caduta sul ghiacco non crei danni maggiori al nostro già danneggiato posteriore.

    RispondiElimina
  6. per fortuna che stalin è morto e sepolto da parecchio e nemmeno puzza più.. perciò nel sistemare le cose dormi sogni tranquilli.. che a morìì c'è tempo ahahah ahahaha ahahhaa ahahaha

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Videolezioni in OBS Studio

Un piccolo contributo per tutti coloro che hanno bisogno di creare, velocemente, videolezioni. OBS Studio è uno degli strumenti che è possibile utilizzare. Tra l'altro assolutamente gratuito. Questo breve tutorial vuole essere un contributo non professionale nè esaustivo, ma diretto alla semplice, veloce e concreta realizzazione di una videolezione. Come dovrebbe essere sempre nel mondo della scuola, si condivide una esperienza.

Anagni. Sequestro alla Di Cosimo. L'azienda chiuderà?

Ricordate le indagini sui presunti scarichi abusivi della Di Cosimo ? I Carabinieri quelle indagini adesso le hanno chiuse. Con la collaborazione dell' Arpa . Che, analizzando le acque del famigerato Rio Mola Santa Maria , s'è vista spuntare fuori cose tipo solfati, solfuri, tensioattivi, azoto nitroso. In concentrazioni preoccupanti. Non chiedetemi cosa sono. Perchè solo il nome mi mette paura. Se volete, potete fare un giretto per il web. Troverete intere enciclopedie a disposizione. L'unica cosa che posso dirvi, con assoluta certezza, è che non si tratta di ingredienti per rendere più saporita l' insalata .

LegaNord. Gli schei non comprano la civiltà

Non c'è niente da fare. Anche nelle tragedie che coinvolgono il suo popolo, la LegaNord dimostra di essere fondata su una cultura disgustosamente rozza. Volgare . Qualunquista. Incapace di qualsiasi sentimento che possa, in qualche modo, appartenere alla civiltà degli uomini. L'unica subcultura che la LegaNord riconosce come propria è quella dell' odio . Del rifiuto. Dell'asserragliamento in un recinto che può essere una regione. Una zona. Una provincia. Una città. Un quartiere. Una via. Un palazzo. Un appartamento. Una mattonella del salotto. Tutto il resto sta fuori. Sta al di là. Nessuna comunicazione nè comprensione nè condivisione è possibile. Fuori ci son solo nemici. Da annientare.