Passa ai contenuti principali

Anagni. Treni con le pinne

Allora. Com'è che di diceva? Tanto tuonò che piovve? Naa. Noi, ad Anagni, possiamo ben dire meglio. Tanto malfecero che s'allagò. Avete visto la pioggia ch'è caduta in questi due giorni? V'è piaciuta? Come pensate abbia retto la nostra bella città (si fa per dire, eh) tutta l'acqua venuta giù? Dell'esondazione del Sacco e dell'interruzione della Casililna già vi avevo parlato. Ora guardate questo brevissimo video. Non è opera mia. Direttamente da FB, postato da Enrico Trulli, esponente de LaDestra cittadina. Ecco il capolavoro ingegneristico delle destre al potere. La risistemazione del piazzale antistante la stazione, con tanto di parcheggio. Un lago di fogne e fango. Per sempre grazie, onorevolissimo Fiorito Franco. Dunque dite pure. C'è una cosa. Anche una sola, badate. Che i destri hanno dimostrato di essere capaci di fare (bene) per questa città? [Ave]

Commenti

  1. Però, ragazzi, non dimenticate che pioveva! La pioggia è un evento imprevedibile, come potevano gli ingegneri che hanno progettato il parcheggio immaginare che prima o poi avrebbe piovuto? Mica sono Nostradamus! Quando hanno progettato c'era il sole, perché dovevano pensare che il tempo sarebbe cambiato?

    RispondiElimina
  2. Meazza mettiti un dito al c.... e la vita ti sorriderà...ave

    RispondiElimina
  3. Ecco. Nel commento precedente c'è la cultura politica, amministrativa e sociale che avete votato. C'è la cultura della responsabilità alla quale avete affidato le sorti della nostra città.

    E' questa cultura che si sta occupando del centro storico. Delle periferie. Del lavoro. Delle scuole. Dell'ambiente. Dell'ospedale di Anagni.

    E' questa la cultura alla quale avete affidato il futuro vostro e dei vostri figli. Ma non disperate. Potete seguire anche voi lo stesso suggerimento.

    Proprio come fa questa cultura. Alla quale, da sempre, la vita sorride. Ora, finalmente, sappiamo anche noi perchè.

    [Ave]

    RispondiElimina
  4. Ha ragione luca, come facevano a prevedere che sarebbe piovuto, sono organismi [...]!!!

    RispondiElimina
  5. Via i destri dall'amministrazione non se ne può più!!!

    RispondiElimina
  6. Che volete che sia! Il parcheggio è al buio da più di sette mesi! La neve al piano di sopra è durata una settimana! Che bella attenzione alla "cosa" pubblica! Ah, dimenticavo: le scale sono una latrina e una discarica. E' vero la gente è incivile, ma se si tenesse pulito forse......

    RispondiElimina
  7. rispondo alle 23.oo il parcheggio non e buio ,c'e' tanto di luce e se tu non ci vedi mettiti gli occhiali,e poi se e' decadente la colpa e' dei vandali,mo stamo a guarda' pure quanto dura la neve.e che palle................che fate. caro maezza per te chi non risponde delle tue idee ,perte e' tutta cultura politica da buttare, hai proprio stufato tie.....................

    RispondiElimina
  8. invece di criticare gli allagamenti, andate a controllare chi attura i fossi o i canali, quando piove se i fossi fossero tutti liberi e puliti(cosi come le cunette) il problema non ci sarebbe, invece di scorrerre nei fossi l'acqua ,scorre nella strada,quindi dobbiamo incolpare chi ostruisce i fossi e sai quanti ce ne sono uh.............uh.............tutti, dovete darvi una calmata quando incolpate gli altri cari blog del c***o........................ chiaro.........................perche' anche voi che fate parte di questo blog. non siete regolari, parlate.................parlate...........parlate,daltronde gli anagnini come voi sanno fare solo questo.bla.........bla.bla.bla vi giudico cosi.....

    RispondiElimina
  9. Come vedete è tornato il marchese. L'aristocratico della politica (e del linguaggio). E' una cosa ciclica, vedete. Ogni tanto capisce che sono in pericolo i suoi abusi e soprusi. Che rischiano i favori di cui ha goduto finora. Quindi esce dal coma della ragione, blatera quattro insulti e si placa. Per un po'. Ma poi ritornerà. Tranquilli.

    Su una cosa però ha ragione. Anzi due. La sua non è cultura politica. Ci mancherebbe. E' solo ignoranza. Volgarità. Farfugliamento politico. Delirio antropologico. Il tiè... finale è amico del dito del commento precedente. Si tratta evidentemente di una compulsione ad usare le dita in modo improprio. Mi pare che alcune sperdute tribu dell'Amazzonia, in passato, avessero abitudini simili. Non sono sopravvissute.

    E poi c'è il bla bla bla. Anche su questo ha ragione da vendere, il marchese. Infatti si dimostra servo fedelissimo dei più famosi blablaisti del paese. Che hanno raggiunto le vette più alte dei regimi destri. Chi al comune. Chi alla provincia. Alla regione. In parlamento. Addirittura in Europa.

    Sono convinto che, quando si presenterà alle prossime elezioni, tutti quanti noi sapremo riconoscerlo immediatamente, il marchese. Basterà aspettare che apra bocca.

    Ma fate attenzione alle sue dita. Non si sa mai. [Ave]

    RispondiElimina
  10. Il parcheggio è uno sconcio! Al piano di sopra ci hanno fatto dei tombini che potrebbero servire forse per un balcone di casa! Poveri soldi degli anagnini......

    RispondiElimina
  11. E il parcheggio multipiano invece?
    Vogliamo parlarne?
    Personalmente mi sarei vergognato come amministratore ad inauguare una struttura concepita così male,tutta cemento e facile mira dei writers,DOVE C'è UN ASCENSORE,MA NON SI VEDE,le scale sono un pisciatoio,e si allagano i piani sotto,quelli che il sindaco vuole o ha già cambiato in strisce bianche( un grazie al sindaco per il pensiero).
    Eppoi finiamola con il fatto degli incivili,il problema si potrebbe risolvere se solo qualche amministratore fosse un pò più illuminato,ma non dalla luce,.Si potrebbe fare un giro in altre città sicuramente più civili e anche amministate meglio e neanche tanto distanti da Anagni.
    Se non hanno mezzi propri ci sono sempre le autovetture comunali,oppure navigare farebbe scoprire cose in più.........Un pò di buona volontà ,cribbio

    RispondiElimina
  12. caro bla bla bla... faccio parte degli anagnini che sanno fare solo questo, come stupidamente ci definisce lei... E NE SONO ORGOGLIOSA!!! si, perchè se avessi fatto parte della Sua categoria, ora saprei solo VOLGAREGGIARE come voi. Parlo da ex pendolare che ha vissuto i disagi descritti e da cittadina che attualmente ne vive altri... e poi, scusi, il video non parla chiaro??? noi che sappiamo fare solo questo, come ci definisce stupidamente lei, dimostriamo i fatti, voi invece BLA BLA BLA E BASTA!!!! ISA

    RispondiElimina
  13. Bla...bla...bla...................meglio fare bla...bla...che bèèèè....bèèèè....

    RispondiElimina
  14. Vorrei chiarire una cosa senza enrare nel merito della diatriba, qui non si fanno chiacchiere da Bar e non si fa il BLA...BLA...BLA...ma si fa informazione e condivisione.
    Il trucco di questi destri e l'isolamento dell'individuo, la distruzione di qualsiasi regola sociale, riempire di vuoto e di nulla l'insieme che ci circonda facendoci apparire evoluti e miracolati dal miracolo Italiano promesso ormai più di 15 anni fa.
    Noi VitamineK vi abbiamo mostrato video che certificano lo sbando di questo paese, vi abbiamo fatto vedere qual'è l'amore per la città che tanto propagandavano i nostri politici rubbavoto e non ci fermeremo qui vi teremo informati con denuncie sociali e tenendovi informati su tutto e tutti ma soprattutto non vi lascieremo soli, condivideremo con voii nostri problemi e le nostre ambizioni, chiederemo la vostra opinione ed il vostro aiuto e ci aspettiamo che tutti voi vi unirete per formare una sola anima d'opposizione a questo regime vuoto e spregiudicato.
    Difendiamo il nostro paese, le nostre scuole, il nostro Ospedale I NOSTRI FIGLI!!!!
    VitamineK

    RispondiElimina
  15. il marchese risponde, una sola parola, CALMATEVI e' meglio per voi, c'e chi ci lavora su queste cose, chiudo qui, comunque non si giudicano le persone in questo modo .

    RispondiElimina
  16. Ma come? Venite qui. Ospiti. Anonimi. Vi mettete ad insultare. A roteare dita. A dirci tiè. E poi piagnucolate sulle persone che non si giudicano in questo modo?

    Ma stiamo scherzando? Eppoi, insomma. Il metodo Gheddafi non attacca mica. Questi metodi da guappi non ci spaventano per niente.

    Anche noialtri stiamo lavorando su queste cose. E sono d'accordo. Il bello deve ancora venire. Sempre che possa andare in giro liberamente.

    [Ave]

    RispondiElimina
  17. Mi permetto di ricordare i furti di auto che ripetutamente avvengono alla stazione ferroviaria. Ne sono stata vittima anche io lunedì scorso(e purtroppo anche un'altra volta qualche anno fa). Del resto la stazione è una vera e propria terra di nessuno...
    Maria

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Videolezioni in OBS Studio

Un piccolo contributo per tutti coloro che hanno bisogno di creare, velocemente, videolezioni. OBS Studio è uno degli strumenti che è possibile utilizzare. Tra l'altro assolutamente gratuito. Questo breve tutorial vuole essere un contributo non professionale nè esaustivo, ma diretto alla semplice, veloce e concreta realizzazione di una videolezione. Come dovrebbe essere sempre nel mondo della scuola, si condivide una esperienza.

Anagni. Sequestro alla Di Cosimo. L'azienda chiuderà?

Ricordate le indagini sui presunti scarichi abusivi della Di Cosimo ? I Carabinieri quelle indagini adesso le hanno chiuse. Con la collaborazione dell' Arpa . Che, analizzando le acque del famigerato Rio Mola Santa Maria , s'è vista spuntare fuori cose tipo solfati, solfuri, tensioattivi, azoto nitroso. In concentrazioni preoccupanti. Non chiedetemi cosa sono. Perchè solo il nome mi mette paura. Se volete, potete fare un giretto per il web. Troverete intere enciclopedie a disposizione. L'unica cosa che posso dirvi, con assoluta certezza, è che non si tratta di ingredienti per rendere più saporita l' insalata .

LegaNord. Gli schei non comprano la civiltà

Non c'è niente da fare. Anche nelle tragedie che coinvolgono il suo popolo, la LegaNord dimostra di essere fondata su una cultura disgustosamente rozza. Volgare . Qualunquista. Incapace di qualsiasi sentimento che possa, in qualche modo, appartenere alla civiltà degli uomini. L'unica subcultura che la LegaNord riconosce come propria è quella dell' odio . Del rifiuto. Dell'asserragliamento in un recinto che può essere una regione. Una zona. Una provincia. Una città. Un quartiere. Una via. Un palazzo. Un appartamento. Una mattonella del salotto. Tutto il resto sta fuori. Sta al di là. Nessuna comunicazione nè comprensione nè condivisione è possibile. Fuori ci son solo nemici. Da annientare.