giovedì 8 settembre 2011

Anagni. Ospedale. Grazie del pensiero

IL COMITATO “SALVIAMO L’OSPEDALE” E L’AVV. SIMONE DAL POZZO INCONTRANO I CITTADINI PER CELEBRARE LA VITTORIA NELLA  SENTENZA DEL CONSIGLIO DI STATO CHE SOSPENDE IL DECRETO POLVERINI DI CHIUSURA DELL’ OSPEDALE DI ANAGNI

Come preannunciato nell’assemblea del 20 agosto scorso diamo appuntamento a tutti i cittadini sul marciapiede di Viale Regina Margherita di Anagni, alle ore 19.00 di giovedì 8 settembre 2011, per condividere insieme la grande gioia e soddisfazione per l’esito della sentenza del Consiglio di Stato del 30.08.2011 che impedisce la chiusura dell’Ospedale di Anagni prevista per il 1° ottobre p.v.


La sentenza del Consiglio di Stato, che ribalta il decreto di riorganizzazione della rete ospedaliera voluto dalla Polverini, è anche la vittoria di un intero territorio e dei cittadini di Anagni e degli altri paesi che, insieme alle Associazioni, hanno da sempre sostenuto idealmente ed economicamente l’azione legale intrapresa dal Comitato “Salviamo l’Ospedale di Anagni”. Ricordiamo che le spese legali per i ricorsi sono state interamente coperte dal contributo dei cittadini che ha permesso di raccogliere oltre 11.000 euro.

La mancata chiusura dell’Ospedale è un risultato straordinario perché, mentre per altri ospedali sono state pronunciate sentenze parziali, per Anagni il provvedimento salva l’intera struttura, a dimostrazione che il nostro nosocomio è un punto di riferimento essenziale per i cittadini ed è  indispensabile per garantire i livelli di assistenza non solo per il comprensorio Nord (circa 60.000 utenti), ma per tutta la provincia di Frosinone.


La battaglia per la difesa dell’Ospedale non è finita.
Chiediamo all'amministrazione comunale e al Sindaco Noto, che non  hanno sostenuto il ricorso e si sono limitati a richiedere 12 brande in più per un primo soccorso dell’Ospedale chiuso


- di non intervenire nel giudizio di merito del TAR, evitando ulteriori spese a carico dei cittadini che già hanno dato
- di chiedere pubblicamente  al commissario Renata Polverini e al direttore generale Carlo Mirabella di accettare la sentenza del Consiglio di Stato e di cessare immediatamente ogni contenzioso nei confronti dell'Ospedale di Anagni
- di proporre un concreto piano operativo di risanamento e di rilancio del nostro ospedale, in modo da essere competitivo nel sistema sanitario regionale e integrato nella Asl di riferimento, senza ulteriore perdita di tempo e di risorse!



Anagni lì 06.09.2011
IL COMITATO SALVIAMO L’OSPEDALE DI ANAGNI

Per informazioni telefonate al n. 3930723990  o collegatevi ai siti internet:
DirittoAllaSalute; AnagniScuolaFutura; AnagniCaputMundi   

1 commenti:

Anonimo ha detto...

mortificante

Posta un commento

Abbonati!