Passa ai contenuti principali

Franco Fiorito. Per la Cassazione è peculato

[foto da Repubblica]
 «Nella condotta dell'ex capogruppo Pdl alla Regione Lazio, Franco Fiorito, ''ricorrono tutti i presupposti o le condizioni di esistenza della fattispecie del peculato''.» (Repubblica)

«Il peculato, nel diritto penale italiano, è il reato previsto dall'art. 314 del codice penale, in virtù del quale il pubblico ufficiale o l'incaricato di pubblico servizio, che, avendo per ragione del suo ufficio o servizio il possesso o comunque la disponibilità di denaro o di altra cosa mobile altrui, se ne appropria; detto reato è punito con la reclusione da tre a dieci anni.» (Wikipedia)


«Franco Fiorito, sottolinea la Cassazione, non ha mai destinato un solo euro, di quelli illecitamente presi, per motivi anche solo "larvatamente" riconducibili ad attività politiche o partitiche. Ha preso tutto per motivi personali. "Quand'anche si supponga - scrivono i supremi giudici - che le finalità sociali che pure permeano le contribuzioni regionali ai gruppi consiliari siano perseguibili anche mediante iniziative di segno strettamente politico-partitico non direttamente collegate ad attività pubblicistiche del Consiglio regionale cui partecipano i gruppi consiliari, è ben chiaro che nel caso di Fiorito di siffatte ipotizzabili iniziative non vi è traccia alcuna". Perché‚ "tutte le spendite del denaro formato dai contributi regionali e i trasferimenti di esso sui conti privati dell'indagato" sono "privi di qualsiasi giustificazione anche solo larvatamente politica o partitica".» (Repubblica)

Il 14 febbraio inizio del processo
a Fiorito Franco.

Con rito abbreviato,
come da sua richiesta.

Gli applaudenti possono cominciare a preparare gli striscioni.

Commenti

  1. Il Marchese del Grillo11 gennaio 2013 09:53

    Per il giorno del processo, verrà messo a disposizione dei supporters un pullman per piazzale clodio....

    RispondiElimina
  2. vado fuori tema e rischio un brutto voto, prof.
    mi sono imbattuto per caso sull'ordinanza che regola la ZTL....il transito è consentito ai residenti, agli ultrasettantenni,agli invalidi.... e al sindaco, agli assessori, e ai consiglieri.
    in quale delle sopracitate categorie debbo collocarli ?

    RispondiElimina
  3. Arriva la neve ................speriamo ch eil Comune si stia organizzando ah ma ok c'è sempre il suv che si è comprato lui l'anno scorso da utilizzare :-))))))))))

    RispondiElimina
  4. Risposta a filippo: vanno collocati tra i [...]

    RispondiElimina
  5. State attenti che qualcuno li rivota pure [...].

    RispondiElimina
  6. Certo che li rivotano fa parte dell'essere Anagnini !!! :-))))

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Videolezioni in OBS Studio

Un piccolo contributo per tutti coloro che hanno bisogno di creare, velocemente, videolezioni. OBS Studio è uno degli strumenti che è possibile utilizzare. Tra l'altro assolutamente gratuito. Questo breve tutorial vuole essere un contributo non professionale nè esaustivo, ma diretto alla semplice, veloce e concreta realizzazione di una videolezione.
Come dovrebbe essere sempre nel mondo della scuola, si condivide una esperienza.

Anagni. Sequestro alla Di Cosimo. L'azienda chiuderà?

Ricordate le indagini sui presunti scarichi abusivi della Di Cosimo? I Carabinieri quelle indagini adesso le hanno chiuse. Con la collaborazione dell'Arpa. Che, analizzando le acque del famigerato Rio Mola Santa Maria, s'è vista spuntare fuori cose tipo solfati, solfuri, tensioattivi, azoto nitroso. In concentrazioni preoccupanti. Non chiedetemi cosa sono. Perchè solo il nome mi mette paura. Se volete, potete fare un giretto per il web. Troverete intere enciclopedie a disposizione. L'unica cosa che posso dirvi, con assoluta certezza, è che non si tratta di ingredienti per rendere più saporita l'insalata.

L'infinita fase 2 della politica anagnina

Poco tempo fa era toccato ai c3. Capaci di diffondere un comunicato stampa incredibilmente pieno di confusioni linguistiche e politiche. Un attacco al Sindaco Natalia quasi rancoroso e rabbioso. Una specie di ululato alla luna inutile e pure un po' fuori luogo, visto il momento particolare. Tant'è che l'unico risultato ch'è stato capace di raggiungere è stato quello di far fare bella figura alla risposta, semplice ma istituzionalmente pacata, che si è beccato come risposta dall'amministrazione. Che dire? Complimenti.