Passa ai contenuti principali

Sanità ciociara. Una sola richiesta. Dimissioni

E dunque ieri sera è venuto Scalia qui ad Anagni. A piazza Boschetti, presso il circolo ARCI, per un incontro organizzato dal Pd cittadino.
Devo dire che, per una volta, si sono sentite parole molto chiare. Non è stato difficile. E' stato sufficiente spiegare, documento alla mano, quali e quante cose fossero contenute nel famigerato piano polverizzatore della Polverini. Un libro degli orrori e della vergogna che tutti i destri di questa regione dovranno pagare, politicamente, fino all'ultimo posto letto cancellato. E per l'eternità, così come sarà eterna la dannazione di questa terra. Nella quale le scuole, gli ospedali e le fabbriche chiudono e diventano macerie. E la Ciociaria diventa ufficialmente la discarica dell'immondizia, della diossina, dei rifiuti tossici, chimici e farmaceutici della regione Lazio.


Scalia ha riassunto il piano Marrazzo, il quale prevedeva 167 posti letto in più per la provincia di Frosinone ed un totale di 92 per il nostro ospedale, e lo ha confrontato con la vergogna polverina.
Che non solo ha annullato le quote di aumento previste, ma ha addirittura cancellato proprio
l'esistenza degli ospedali ciociari. Solo a Pontecorvo e ad Anagni, tanto per citare i  casi più eclatanti,
vuole tagliare 120+81 posti letto. Per un totale di 201. Per non parlare delle restanti polverizzazioni.
Riorganizzare e razionalizzare l'offerta sanitaria, se davvero si vuole fare operazione razionale e non politica di infimo livello, significherebbe invece tagliare là dove l'offerta è eccessiva rispetto alle necessità. Ossia, tanto per esser chiari, tagliare a Roma.

Non lo dico io e non lo dice Scalia. Lo dice il piano nazionale sanitario: l'offerta di posti letto dovrebbe essere di 3,3 ogni 1000 abitanti. Ebbene. La provincia di Frosinone era al 2,1 con Marrazzo. Scenderà ben al di sotto del 2 con la polverizzatrice. Identica sorte per tutte le altre province laziali. Tutte al di sotto della media del 3,3. La situazione si riequilibra con lo squilibrio di Roma, che invece sfiora una media del 9. In questo modo, a livello regionale, la situazione appare quasi regolare. Si sono uccise (letteralmente) le province laziali per gonfiare a dismisura Roma ed il suo hinterland. Alla faccia delle esigenze urbanistiche (?) e demografiche (??) spacciate a casaccio dalla signora Polverini. Che palesemente blatera di cose delle quali non pare avere alcuna conoscenza di fatto.

La cosa che offende ancor di più, e che ci umilia in quanto cittadini, è l'assoluta volontà politica di NON ascoltare affatto la voce delle province. Il metodo utilizzato per redigere questo piano sanitario è stato quanto mai osceno e disgustoso. La polverizzatrice evidentemente ha messo la firma sotto un documento preparato altrove. Si riconosce, tra le righe, la stessa indegna e folle mano politica che ha distrutto l'istruzione pubblica, di ogni ordine e grado fino a quella universitaria. E la zarina laziale potrebbe ben chiedere l'amicizia, su FB, alla sua compagna di sventure MariaStellina. Due donne. Anonimissime. Senza qualità specifiche. Senza competenze particolari. Estratte dal cappello magico e gettate in prima linea con l'unico scopo di obbedir tacendo. Controfigure chiamate a distruggere.
Destinate al miserabile ruolo di parafulmini ed al successivo, ed immediato, oblio
in una storia che le ha già condannate senza alcun ripensamento.

E' giunta l'ora delle scelte irrevocabili. La dichiarazione di guerra è già stata consegnata al governo, alla regione, alla provincia, al comune. A questo punto sono inutili tutte le manfrine. Tutte ste conferenze di servizi con sindaci superdestri che fanno finta di indignarsi continuando a fare, lettralmente e praticamente, nulla. Il futuro è un tempo verbale che non potete più usare perchè questa terra, un futuro, non ce l'ha più.
 

La richiesta è una sola. Semplice e diretta. Dovete scegliere: o state coi cittadini. O state concoloro che questo territorio lo stanno assassinando. Dovete rimettere il vostro mandato. Tutti. Destri e sinistri. Dovete terremotare questo schifo di politica. Dovete sfiduciarvi affinchè sia sfiduciata la zarina polverizzatrice.

E dovete farlo ora.
Fra una settimana, non ci sarà più nulla per cui lottare.

[Ave]

Commenti

  1. IL GRUPPO CONSILIARE DI MINORANZA AD ANAGNI, E' PRONTO A DIMETTERSI COSI' COME DETTO IN CONSIGLIO COMUNALE SE QUESTO SERVE A QUALCOSA MA ANCHE I DESTRI DEVONO FARE LA STESSA COSA!!!
    F.to Proietti Egidio(PD)

    RispondiElimina
  2. Tonino Cellini8 ottobre 2010 14:24

    Indossavano le magliette VOGLIO NASCERE ANAGNINO!!!
    Contestavano la Giunta di centrosinistra alla Regione Lazio.
    Adesso governano loro, grazie al grosso contributo della Ciociaria e tutto è allo sfascio!!!
    I ciociari dovranno pentirsi amaramente della scelta fatta nella cabina elettorale!!!

    RispondiElimina
  3. Salvatore Aresti8 ottobre 2010 14:51

    Dimissioni ora subito perche chi sbaglia nella politica si deve dimettere prima si legavano al cancello dell'ospedale adesso si legano alle poltrone........ Questa politica ci fa schifo....

    RispondiElimina
  4. Ragazzi ma scherzate!!!??? Ma veramente sperate che questi individui si dimettano!!?? Ma per piacere!!?? Per dimettersi dovrebbero avere un minimo di dignità, dovrebbero avere le palle per riconoscere che la politica di questo governo fascista ,(che si vanta di essere il governo del fare!!!!???),è stata un fallimento totale a tutti i livelli,nazionale ,regionale ,provinciale e comunale.Questi se vogliamo toglierli di mezzo bisognerà passare dalle parole ai fatti (politici),ma siccome tutti sappiamo bene che la maggior parte degli italiani è ormai diventata un branco di caproni senza spina dorsale ,incapace di reagire di fronte allo schifo che questa classe politica gli sta propinando ogni giorno le speranze di liberarci di questi [...OMISSIS...] sono praticamente nulle!

    RispondiElimina
  5. "Se vogliamo toglierli di mezzo bisognerà passare dalle parole ai fatti (Politici)".... hhahaha hahaha ma fateci il piacere... prima fate pace con il cervello.. rendetevi conto che state in opposizione da tutte le parti da circa una dozzina di anni... vi stanno spodestando da tutte le parti d'europa...chi non amministra e dirige non sbaglia mai.. giudica solo... anche io sono uno dei destri (come ci chiamano su questo blog) incazzato anzi di piùùùùùùùùùù.. però penso che ha tutto c'è una spiegazione e una logica.. e se così non fosse.. saremo pronti a scendere per strada per la rivoluzione anche contro noi stessi e prenderli a calci nel culo... ma non venitemi a dire con la prosopopea che con (VitK) si risolverebbero tutti i problemi.. qualunque cosa possa accadere
    VIVA LA LIBERTA' E LA DEMOCRAZIA.. vedi ultimo premio Nobel... Ave

    RispondiElimina
  6. Ahahah. Troppo forte.
    A tutto c'è una spiegazione. Sottoscrivo. In questo caso se ne potrebbero dare persino un paio. (1) I destri ciociari politicamente valgono come gli occhiali da sole in un giorno di tempesta. E (2) la terra ciociara ed il popolo ciociaro sono di serie B, se non C. Non contano un piffero e saranno sacrificati.

    Sarete pronti? Ancora lì ad usare il futuro? Ma quanto vi ci vuole a prepararvi? Essù, non siate timidi. Lasciate stare il rimmel e le unghie finte. Potete venire così come state. Un jeans ed una maglietta vanno benissimo. Se volete, pure con le ciocie.

    Ihihih. VitK mica è una bacchetta magica. Mi sa che nun c'avete capito un piffero (magico). Ma chi li vuole risolvere i problemi? Per adesso siamo un gruppo di amici che sta proprio bene insieme. E che i problemi, semmai, li vuole creare. E pure tanti.

    Agl'incapaci. Ai traditori eletti. Ai furbetti di piazza. Agl'incollati alle fasce ed alle poltrone. Ai nullafacenti da 100.000 euro l'anno. A coloro che se ne devono andare a lavorare. Finalmente. E per davvero.

    Vieni pure tu a mangiare una pizza con noi, la prossima volta. Al massimo, finirà a pizze (margherite) in faccia. Sai che risate!

    [Ave]

    RispondiElimina
  7. BLA BLA BLA............ MILIONI DI PAROLE BUTTATE AL VENTO PER IL SEMPLICE MOTIVO CHE NON SI PAGA PER PARLARE. EBBENE SI, TOGLIEREI VOLENTIERI LA TASSA IVA, L'ICI, IL BOLLO AUTO, L'IRPEF, L'IRPEG E TUTTE LE ALTRE MA NE METTEREI UNA SULLA PAROLA.CON UN CONTAPAROLE INCORPORATO IN OGNUNO DI NOI. LOGICAMENTE UNA TASSA A SCAGLIONI CON PERCENTUALI CHE VARIANO IN BASE ALLE CAZZATE CHE VENGONO DETTE. SI RISANEREBBE IL BILANCIO COMUNALE PROVINCIALE REGIONALE NAZIONALE IN UN ATTIMO!!! MA COME SI FA A DIRE CHE QUESTO GOVERNO CI HA INQUINATO, ORA CI TOGLIE L'OSPEDALE ECC ECC. MA LA SMETTETE DI FAR FINTA DI NON CAPIRE CHE NON SERVE ATTACCARE CHI AMMINISTRA ANAGNI ORA PER RISOLVERE IL PROBLEMA? MA LO SAPETE CHE LA GENTE DICE CHE CHI CHIEDE LE DIMISSIONI E' PIU' ATTACCATO ALLA POLTRONA DI CHI CI SIEDE? PERCHE' LA VEDE E NON LA PUO' PRENDERE, PERCHE' VEDERE E NON TOCCARE SONO COSE DA CREPARE DICE IL PROVERBIO CINESE. L'INQUINAMENTO NON HA COLORE POLITICO E NON E' UNA NOVITA' DI IERI SERA, MA SONO ANNI E ANNI CHE STI MALEDETTI INDUSTRIALI CON CHIMICI VENDUTI PER DUE SOLDI FALSIFICANO ANALISI, SCARICANO ABUSIVAMENTE ECC ECC. SI FACEVA CON UN GOVERNO DI DESTRA E DI SINISTRA DI CENTRO O DI LATO. CERCHIAMO PIUTTOSTO DI ESSERE UNITI E CRECARE INSIEME DI RISOLVERE QUALCHE PROBLEMA NON TANTO PER NOI, MA PER I NOSTRI NIPOTI O FIGLI PER CHI LI HA! BASTA ESSERE DIVISI IN TUTTO, QUESTO METODO FA COMODO A CHI COMANDA, PERCHE' DISUNITI NON SI VA DA NESSUNA PARTE. POI LA POLTRONA MAGARI TOCCHERA' AGLI ALTRI, I SINISTRI IN QUESTO CASO MA NON RISOLVERANNO MOLTO NEANCHE LORO SE NON CI SARA' UNIONE DA PARTE DEL POPOLO. AVE

    RispondiElimina
  8. Troppo comodo, caro anonimo, dire di restare uniti. E' giusto farlo, ma le responsabilità vanno assunte, altrochè. E sono tutte dell'amministrazione comunale che non ha saputo vigilare sulle sorti dell'ospedale (ma la Poverini, e non è un errore, non l'hanno fatta votare loro???) e che non hanno alcun peso politico, e del signor - si fa per dire - Fiorito. quello che si incatenava quando i comunisti chiudevano ostetricia.... In uesti giorni si è visto ad Anagni????? Come mai non è venuto a incatenarsi?????? VERGOGNA!!!!!!!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Videolezioni in OBS Studio

Un piccolo contributo per tutti coloro che hanno bisogno di creare, velocemente, videolezioni. OBS Studio è uno degli strumenti che è possibile utilizzare. Tra l'altro assolutamente gratuito. Questo breve tutorial vuole essere un contributo non professionale nè esaustivo, ma diretto alla semplice, veloce e concreta realizzazione di una videolezione. Come dovrebbe essere sempre nel mondo della scuola, si condivide una esperienza.

Anagni. Sequestro alla Di Cosimo. L'azienda chiuderà?

Ricordate le indagini sui presunti scarichi abusivi della Di Cosimo ? I Carabinieri quelle indagini adesso le hanno chiuse. Con la collaborazione dell' Arpa . Che, analizzando le acque del famigerato Rio Mola Santa Maria , s'è vista spuntare fuori cose tipo solfati, solfuri, tensioattivi, azoto nitroso. In concentrazioni preoccupanti. Non chiedetemi cosa sono. Perchè solo il nome mi mette paura. Se volete, potete fare un giretto per il web. Troverete intere enciclopedie a disposizione. L'unica cosa che posso dirvi, con assoluta certezza, è che non si tratta di ingredienti per rendere più saporita l' insalata .

LegaNord. Gli schei non comprano la civiltà

Non c'è niente da fare. Anche nelle tragedie che coinvolgono il suo popolo, la LegaNord dimostra di essere fondata su una cultura disgustosamente rozza. Volgare . Qualunquista. Incapace di qualsiasi sentimento che possa, in qualche modo, appartenere alla civiltà degli uomini. L'unica subcultura che la LegaNord riconosce come propria è quella dell' odio . Del rifiuto. Dell'asserragliamento in un recinto che può essere una regione. Una zona. Una provincia. Una città. Un quartiere. Una via. Un palazzo. Un appartamento. Una mattonella del salotto. Tutto il resto sta fuori. Sta al di là. Nessuna comunicazione nè comprensione nè condivisione è possibile. Fuori ci son solo nemici. Da annientare.