sabato 12 novembre 2011

Italia. Ministre vietate ai minori

[da FaceBook]
«Stimo di piu' Roberto Benigni che recita a memoria la Divina Commedia; lo preferisco al Benigni un po' anti-italiano che in una fase cosi' difficile per il Paese esterna le sue posizioni politiche a Bruxelles contro il nostro presidente del Consiglio in carica. Poi non sorprendiamoci se i commissari e tutti i dirigenti di Bruxelles hanno un'opinione negativa dell'Italia. Servirebbe un maggior senso nazionale nel momento in cui serve rafforzare la credibilita' italiana nell'Unione Europea, ma credo che a questo scopo Benigni non abbia dato ieri un buon contributo».

Talvolta, certe parole nascondono certi pensieri che, a dirli a voce alta, sono molto più scandalosi della pornografia.
Talvolta.

2 commenti:

AmosGitai ha detto...

In realtà sono ministre vietate all'ITALIA!!!

(((CINEMAeVIAGGI)))

Anonimo ha detto...

Ci sei, ci fai, o cosa? Ma dove vivi? Se pure nella tua pacata critica esponi orgogliosamente la tua italianità, vedi la questione come se avessi vissuto altrove e sei tornato oggi. ... e poi non hai capito nulla di quello che detto Benigni...e che cavolo!!

Posta un commento

Abbonati!